ciabatta multipresa Recensione - Febbraio 2018

Luca confronta gli quattro ultimi ciabatta multipresa

Luca M.
Vimar FP00521.C.B
Vimar FP00521.C.B
Electraline 62002
Electraline 62002
Ewent EW3922
Ewent EW3922
Electraline 62074
Electraline 62074

Ho testato personalmente le ciabatte multipresa per uso domestico, concentrandomi soprattutto sulla resistenza del prodotto e sulla affidabilità. Per quanto le ciabatte possano sembrare molto simili tra loro, ho avuto modo di notare le diverse caratteristiche di ognuna.

Vincitore
Vimar FP00521.C.B

Vimar FP00521.C.B

Risultato del test

10

su 10

Peso
322 g
Dimensioni
3,8 x 3 x 2,1 cm
Numero posti
2+4 posti
Pro

compatta

spina orientabile salvaspazio

Contro

bottone on/off poco robusto

Qualità-prezzo
Electraline 62002

Electraline 62002

Risultato del test

9

su 10

Peso
340 g
Dimensioni
25,5 x 7,5 x 4,9 cm
Numero posti
3+6 posti
Pro

cavo lungo

prezzo competitivo

Contro

non molto resistente

Ewent EW3922

Ewent EW3922

Risultato del test

8.4

su 10

Peso
422 g
Dimensioni
35 x 10 x 4,4 cm
Numero posti
6 posti
Pro

pratico

Contro

assenza di protezione da sovratensione

Electraline 62074

Electraline 62074

Risultato del test

8

su 10

Peso
340 g
Dimensioni
38 x 6 x 4 cm
Numero posti
6 posti
Pro

cavo robusto

funzionale

Contro

spine non entrano per intero

»
«

Un oggetto sempre utile: scegli la tua ciabatta multipresa!

Ciabatte multipresa: un accessorio indispensabile nelle abitazioni moderne

Se sei un amante della tecnologia, e nel tuo soggiorno trovano posto televisore, decoder, impianto audio, lettore Blu-ray, computer, console per i videogiochi e altre apparecchiature che funzionano mediante collegamento alla presa elettrica, una ciabatta multipresa si rivela la soluzione migliore, oltre che la più comoda, per connettere ad un solo attacco le diverse spine. In commercio sono ormai disponibili modelli che si differenziano tra loro principalmente per il numero di prese.

In base alle tue esigenze potrai optare per versioni da 3, 4, 5 o più prese. Sono in grado di sopportare un carico, in termini di Watt, compreso tra i 2.200 e i 3.500.
Visivamente, le ciabatte multipresa assomigliano ad un cavo di prolunga; ad una delle estremità è presente una scatola la cui superficie contiene le prese. Confrontate con gli adattatori, consentono di allacciare apparecchi a maggiore assorbimento di elettricità con un occhio di riguardo per la sicurezza.

Molti modelli, un unico utilizzo: come scegliere la multipresa migliore?

Se hai deciso di acquistare una ciabatta multipresa dovrai innanzitutto valutare elementi come il posizionamento desiderato all’interno dell’abitazione e la distanza dalla presa a muro. Tali elementi rendono indispensabile anche la valutazione della lunghezza del cavo di alimentazione. Troverai modelli dotati di un cavo che non supera 1,30 metri; altri, invece, raggiungono la misura di 3 metri. Le ciabatte in commercio attualmente presentano normalmente un interruttore che ha il compito di spegnere tutti gli apparecchi collegati in un solo istante, evitando che continuino a consumare energia anche nelle ore di inutilizzo (ad esempio quelle notturne) attraverso lo stand by.

Confronto tra i principali modelli di ciabatte multipresa

Ora prenderò in esame alcune ciabatte multipresa al fine di individuare la migliore per rapporto qualità/prezzo. In particolare, oggetto dell’analisi saranno i 5 modelli seguenti:

  • Electraline 62002
  • Ewent EX3922
  • Vimar FP00521
  • DBPower
  • Electraline 62074

Elecraline 62002

Electraline 62002 è una multipresa che ti permetterà di disporre di 9 prese, 3 polivalenti e 6 bivalenti. Queste ultime sono posizionate ai lati (3 per ogni lato lungo) per garantire una maggiore compattezza alla ciabatta multipresa. Il cavo ha una lunghezza di 1,5 metri. Si tratta di un modello dotato di interruttore per lo spegnimento dello stand by. Inoltre, le sue 9 prese possono contare sul sistema „children safety“, nato per impedire ai più piccoli di introdurre corpi estranei nei fori della presa, scongiurando qualsiasi pericolo di folgorazione. Merita di essere ricordata la possibilità di fissaggio alla parete, effettuabile grazie alle 2 asole presenti.

Ewent EX3922

Optando per la ciabatta multipresa Ewent EX3922 ti affiderai ad una soluzione, dal punto di vista estetico, estremamente classica. Questa presa multipla di colore bianco permette di inserire 6 spine (italiane e Schuko), con posti a 45°. A proteggerla da sovraccarichi e sovratensione è il il varistore in ossido di metallo. Anche questo modello è completato da un interruttore luminoso, e si rivela affidabile nel proteggere i dispositivi domestici dagli sbalzi di tensione. SI caratterizza, infine, per il sistema di protezione destinato a tutelare i bambini.

Vimar FP00521

Se disponi di poco spazio, ma non desideri rinunciare ad una ciabatta multipresa, Vimar FP00521 può rivelarsi la soluzione perfetta. Anche se presenta ben 6 prese (2 universali e 4 SICURY), la loro particolare disposizione riduce lo spazio occupato. Non manca neppure il tasto (dall’originale forma rotonda) destinato allo spegnimento dello stand by. Ottima l’adozione di una spina orientabile, che ne facilita l’utilizzo.


Electraline 62074

Electraline 62074 è una multipresa a 6 posti polivalenti (schuko + 16A + 10A) di colore grigio scuro. Al contrario del modello Electraline 62002, esaminato in precedenza, è piatta e non presenta prese sui lati. È dotata di un cavo che raggiunge gli 1,5 metri di lunghezza e, al fine di garantire una maggiore sicurezza, propone prese „children safety“. A completare il tutto è l’interruttore per lo spegnimento simultaneo.

Il verdetto

Tra i modelli prese in considerazione nel presente articolo è la ciabatta multipresa Vimar si aggiudica il voto più alto. In virtù del miglior rapporto qualità/prezzo scelfo Electraline.

×

Chiudi