Scopino wc Recensione - Gennaio 2018

Chiara confronta gli quattro ultimi Scopino wc

Chiara A.
Alessi PL08 W Birillo
Alessi PL08 W Birillo
Sealskin
Sealskin
Scopino Scopettino  Stefanplast
Scopino Scopettino Stefanplast
Wenko 19480100
Wenko 19480100

Nel mio caso non si è trattato di ristrutturare interamente la stanza da bagno, ma solo di personalizzarla rinnovandola un po'. A questo proposito mi sono dedicata innanzitutto alla scelta di nuovi accessori, tra cui appunto portascopino e scopino per il water. Ho individuato 5 articoli, da un prodotto essenziale e basico come quello proposto da Stefanplast al modello più stiloso a marchio Alessi. Li ho testati per qualche giorno, tenendo conto di fattori per me indispensabili quali ingombro, maneggevolezza e flessibilità, qualità dei materiali e facilità nelle operazioni di pulizia, e poi ho proceduto al mio nuovo acquisto.

Vincitore
Alessi PL08 W Birillo

Alessi PL08 W Birillo

Risultato del test

10

su 10

Peso
1,5 Kg
Dimensioni
105 x 105 x 42 cm
Materiale
Acciaio INOX
Pro

Qualità del prodotto e l’affidabilità del marchio

Elegante e pratico

Dotato di una funzionale spazzola in gomma morbida sostituibile

Contro

Prezzo

Qualità-prezzo
Sealskin

Sealskin

Risultato del test

9

su 10

Peso
989 g
Dimensioni
12,6 x 12,6 x 41 cm
Materiale
Acciaio INOX
Pro

Serbatoio removibile

Facile da pulire

In acciaio inox

Contro

Colore non abbinabile su tutto

Scopino Scopettino  Stefanplast

Scopino Scopettino Stefanplast

Risultato del test

8.5

su 10

Peso
200 g
Dimensioni
12 x 12 x 40 cm
Materiale
Plastica
Pro

Linee semplici ed estetica essenziale

Design

Contro

Materiali

Wenko 19480100

Wenko 19480100

Risultato del test

8

su 10

Peso
200 g
Dimensioni
10,5 x 10,5 x 38 cm
Materiale
Polipropilene, plastica
Pro

Estetica gradevole

Caratteristiche funzionali

Contro

Poco robusto

»
«

RIdecora il tuo bagno: scegli il tuo scopino WC !

Scopino wc: tra funzionalità e scelta estetica

Le ultime tendenze in materia di arredamento d’interni e linee di accessori ne prevedono nuove forme e design studiati, visto che rappresenta allo stesso tempo uno strumento indispensabile e un complemento d’arredo, sempre più spesso disegnato con sagome estrose e colori vivaci per assicurare anche a questa stanza brio e originalità.

A seconda del bagno che si intende allestire, dai più classici o in stile rustico a quelli moderni e progettati da importanti firme, anche la scelta dello scovolino cambia. Si va dai più sobri ed eleganti, realizzati con linee geometriche ed essenziali e finiture in acciaio cromato, a quelli di gusto classico che assemblano ceramica e legno, eventualmente coordinato con pensili e mobili bagno, per arrivare infine a quelli a tinte accese, che presentano forme e decorazioni fantasiose in materiale plastico declinate in un’ampia gamma di tonalità e sfumature di colore.

scopino wc bagno
@betsisman/pixabay.com

Criteri di valutazione, scelta e acquisto

Considerando la sua destinazione d’uso e la necessità di poterlo pulire accuratamente, il criterio essenziale a guidare la mia scelta è senza dubbio la qualità dei materiali. Personalmente valuto innanzitutto la robustezza, solidità dell’oggetto e la sua resistenza, per evitare che l’uso prolungato nel tempo possa causarne eccessiva usura, degrado dei materiali e ingiallimento dei componenti.

A tale proposito è fondamentale verificare se lo scopino è realizzato in plastica, gomma o nylon, se è composto di setole o meno. In caso di deterioramento poi, la possibilità di cambiare lo scopino rappresenta un punto a favore. Infine anche la presenza di un serbatoio removibile fa la differenza, soprattutto in termini di igiene ed efficacia nella pulizia.

Modelli a confronto: test comparativo

scopino wc
@jarmoluk/pixabay.com

Ho preso in esame prodotti piuttosto omogenei tra loro quanto a costo e tipologia dei materiali utilizzati, con l’unica eccezione del modello Alessi PL08 W Birillo. Con questo articolo, più raffinato e di design, ci si sposta in una diversa fascia di prezzo e si affronta quindi una spesa più impegnativa, a fronte di un accessorio di elevata qualità ed eleganza.

Scopino Scopettino Da Bagno Elegance Stefanplast

Lo scopino in polipropilene bianco con lavorazione rattan proposto da Stefanplast è un economico modello base, pratico e facile da pulire, caratterizzato da linee semplici ed estetica essenziale.

Considerato il vantaggioso rapporto qualità/prezzo, si rivela l’articolo ideale per chi sceglie di orientarsi su costi contenuti più che sulla resa nel tempo; meno indicato per coloro che, cercando prestazioni soddisfacenti e una maggiore robustezza dei materiali, sono disposti a spendere qualcosa in più.

Alessi PL08 W Birillo

Accessorio sofisticato, realizzato in PMMA e acciaio inossidabile di colore bianco lucido su disegno di Piero Lissoni. Si tratta di uno strumento garantito, elegante e pratico, dotato di una funzionale spazzola in gomma morbida sostituibile, superiore alle ordinarie spazzole in nylon.

La qualità del prodotto e l’affidabilità del marchio valgono il costo, che però si rivela non proprio alla portata di tutte le tasche.


Sealskin – Spazzolino per WC

Scovolino water la cui fattura nasce dalla combinazione di acciaio inox e supporto in acero, disponibile in un’ampia gamma di colorazioni. La base di appoggio, rifinita con un funzionale anello di gomma, assicura stabilità su ogni tipo di superficie ed elimina il rischio di possibili graffi.

Il serbatoio removibile rappresenta una soluzione di massima igiene ed efficacia. Facile da pulire con un panno umido, il prodotto si rivela altamente consigliabile anche per il conveniente rapporto qualità/prezzo.

Wenko 19480100, Porta scopino WC cromato

Lo scovolino cromato con supporto in plastica bianca proposto da Wenko assomma in sé un’estetica gradevole, caratteristiche funzionali, come la possibilità di cambiare la spazzola al bisogno, e di convenienza, trattandosi di un prodotto in fascia economica.

Il costo contenuto porta però con sé qualche inconveniente: il contenitore realizzato in materiale plastico si rivela poco robusto, dunque assicura minore stabilità, mentre il manico stesso presenta eccessiva leggerezza e scarsa flessibilità. Indicato per chi intende procedere ad un acquisto senza troppe pretese.

In conclusione qualche suggerimento

scopino wc bagno
@cocoparisienne/pixabay.com

A conclusione del mio test tiriamo dunque le somme: per chi, senza badare a spese, intende dotare il proprio bagno di uno scopino wc dalle linee sobrie ed eleganti, che sia anche solido e durevole nel tempo, non posso che suggerire l’ottimo Alessi PL08 W Birillo, che vince sicuramente il confronto con analoghi accessori da bagno proposti da altri marchi.

Al contrario, se siete alla ricerca comunque di un buon prodotto ma che sia disponibile sul mercato al miglior rapporto qualità/prezzo, il mio consiglio è di optare per il modello in acero e acciaio inox proposto da Sealskin.

×

Chiudi