Barbecue elettrico Recensione - Febbraio 2018

Luca confronta gli cinque ultimi Barbecue elettrico

Luca M.
Steba VG 300
Steba VG 300
Philips Hd4417
Philips Hd4417
Severin PG 2791
Severin PG 2791
Klarstein 3-in-1
Klarstein 3-in-1
Home Essentials Suntec 9141 
Home Essentials Suntec 9141 

Ho avuto modo di provare diversi barbecue per esperienza personale, acquistati da me o provati a casa degli altri. In base alla facilità d'utilizzo e alle varie funzioni interne sono potuto arrivare alla conclusione su quale modello sia migliore.

Vincitore
Steba VG 300

Steba VG 300

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
100 x 55 x 43 cm
Peso
7 Kg
Potenza
2200 W
Pro

Spia controllo temperatura

Struttura stabile antiscivolo

Contro

Prezzo elevato

Alti consumi

Qualità-prezzo
Philips Hd4417

Philips Hd4417

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
36,5 x 49 x 15,5 cm
Peso
3,7 Kg
Potenza
2000 W
Pro

Dimensione contenuta

Rapporto qualità-prezzo

Contro

Superficie delicata tendente a graffiarsi

Severin PG 2791

Severin PG 2791

Risultato del test

8.5

su 10

Dimensioni
39,8 x 50,8 x 21,4 cm
Peso
2,9 Kg
Potenza
2500W
Pro

Estrema facilità di utilizzo

Prezzo contenuto

Contro

Cavo troppo corto

Klarstein 3-in-1

Klarstein 3-in-1

Risultato del test

8.3

su 10

Dimensioni
57,7 x 30,8 x 23,5 cm
Peso
5 Kg
Potenza
1200 W
Pro

Spia di segnalazione temperatura

Basso consumo

Piastra antiaderente

Contro

Prezzo medio-alto

Copertura molto delicata

Home Essentials Suntec 9141 

Home Essentials Suntec 9141 

Risultato del test

8

su 10

Dimensioni
35,1 x 49 x 11 cm
Peso
2,3 Kg
Potenza
2000 W
Pro

Funzione barbecue e grill da tavolo

Contro

La piastra tende a graffiarsi

»
«

Barbecue elettrico: piccolo, semplice, con risultati garantiti!

L’utilità di un barbecue elettrico

Un barbecue elettrico è la prova che si può gustare dell’ottima carne (e non solo) anche in città. Basta applicare una spina per poter grigliare in compagnia, portando un po d’estate in una serata grigia.
Ne esistono così tanti tipi da non sapere cosa conviene acquistare, in termini di prezzo e qualità.

Quali sono i criteri di valutazione per l’acquisto di un barbecue elettrico

Un barbecue elettrico deve essere considerato in virtù della sua sicurezza, della funzionalità, dei consumi e, in ultimo, sul design.
L’argomento sicurezza è superfluo, cucinare con tranquillità e sentendosi protetti da un sistema garantito è fondamentale per assicurare la giusta serenità agli altri e a se stessi.
I consumi ricoprono un’importanza più sottile. Nel momento in cui si accende un barbecue elettrico non si pensa a quanto si sta consumando, salvo poi disperarsi alla prima bolletta elettrica. Un consumo alto potrebbe rivelarsi un deterrente per l’utilizzo di un barbecue perciò è bene ponderare su questo aspetto e puntare sui prodotti a basso consumo.
La funzionalità è invece l’anima del barbecue, in baso ad essa l’acquirente sarà attratto da un modello piuttosto che da un altro. Il fine ovviamente è trovare quello che più si avvicina alle proprie necessità.
Infine il design, corpo del barbecue, capace di soddisfare l’occhio più intransigente e l’esteta più ricercato. Questo aspetto non è da sottovalutare in quanto, come ogni elettrodomestico, è giusto che abbia una propria gradevolezza e che si abbini perfettamente al contesto in cui è immesso.

I prodotti a confronto

Severin PG 2791

Il barbecue Severin ha un’estrema facilità di utilizzo, basta inserire la spina e impostare la temperatura. La superficie di cottura è abbastanza ampia e ha una vaschetta sottostante per raccogliere il liquido di cottura per una pulizia migliore ed efficiente. Proprio su quest’ultima, i pezzi del barbecue sono smontabili facilmente e possono essere lavati in lavastoviglie. La vaschetta con acqua permette di grigliare senza fumo e ciò la rende ideale per case di città e appartamenti condominiali. Adatta a max 4 persone.
Pro: Prezzo contenuto, vaschetta, facilmente smontabile e pulibile, temperatura manuale.
Contro: cavo troppo corto e ciò rende il barbecue di difficile sistemazione
Il materiale in acciaio inox mantiene le sue proprietà contro acqua e fuoco permettendo una longevità del prodotto e un mantenimento antiruggine dello stesso.

Philips Hd4417

Philips propone una piastra che si riscalda molto velocemente con piastra più calda per mantenere il calore, quest’ultimo potenziato dal comodo termostato regolabile.
Il rivestimento è antiaderente e questo è utile per non attaccare le carni alla superficie, rovinandole. La dimensiona piccola è facilmente lavabile, anche in lavastoviglie, e occupa poco spazio. Adatta a 2 persone.
Pro: dimensione contenuta, prezzo competitivo, doppia piastra e termostato regolabile
Contro: superficie delicata e tendente a graffiarsi

Suntec 9141

La piastra è antiaderente. Ha un vassoio per raccogliere il grasso facilmente lavabile, anche in lavastoviglie. Il coperchio permette di cuocere preservando l’umidità della carne. Il barbecue può essere smontato ed essere utilizzato come grill da tavolo. Struttura antiscivolo con termostato regolabile.
Pro: doppia funzione barbecue e grill da tavolo
Contro: piastra antiaderente tendente a graffiarsi, prezzo medio-alto

Steba VG 300

Questo barbecue può fungere anche da grill da tavolo. La griglia è molto larga e la temperatura è regolabile grazie al termostato. La vaschetta sottostante permette di raccogliere tutti i grassi e pulire in maniera efficiente in un secondo momento. I pezzi possono essere puliti anche in lavastoviglie. La struttura è antiscivolo e il coperchio permette una cottura tenera e ottimale delle carni.
Pro: spia di controllo della temperatura, struttura stabile antiscivolo, piastra removibile e antiaderente, alte temperature
Contro: prezzo elevato, alti consumi

Klarstein 3-in-1

Questo barbecue permette di cucinare per 8 persone pur non sacrificando lo spazio domestico. Ha 8 pentolini antiaderenti in cui poter cucinare diversi alimenti, tutti regolabili manualmente.
Il dispositivo ha anche 8 spiedini, per non farsi mancare nulla, e 3 tipi di cottura.
Pro: intaglio per lo spiedo, consuma poco, spia d segnalazione, calore regolabile, piastra antiaderente
Contro: prezzo medio-alto, copertura troppo delicata

Conclusione sul barbecue elettrico

Per la mia esperienza il barbecue elettico Steba è sicuramente il vincitore di questo confronto.
Per quanto riguarda invece il rapporto qualità/prezzo Philips Hd4417 Grill Da Tavolo è l’ideale per chi è alla ricerca di un prodotto economico capace di preservare la qualità e il gusto della carne. La dimensione ridotta è un punto in più, utile in special modo a chi abita in spazi piccoli e non può sacrificare preziosi centimetri vitali.

Accessori

Per i barbecue senza base, ecco dei modelli di carrelli che potrebbero interessarti, per utilizzare il tuo barbecue in tutta facilità:

×

Chiudi