Bilancia da cucina Recensione - Ottobre 2017

Eleonora confronta gli quattro ultimi Bilancia da cucina

Eleonora D.
Duronic KS3000
Duronic KS3000
Duractron Bilancia da Cucina Digitale
Duractron Bilancia da Cucina Digitale
Twinzee
Twinzee
PicknBuy® digitale cucina
PicknBuy® digitale cucina

Le bilance digitali da cucina sono affidabili e costano poco. Ho testato questi cinque modelli per una settimana e ho tenuto conto della loro precisione, delle dimensioni, dle design e della maneggevolezza. Ecco qui il risultato!

Vincitore
Duronic KS3000

Duronic KS3000

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
18 x 1,7 x 14 cm
Materiale
Acciaio INOX
Peso
599 g
Pro

dotato di bacinella

base è in acciaio

può essere riposta in poco spazio

Contro

resistenza scarsa

Qualità-prezzo
Duractron Bilancia da Cucina Digitale

Duractron Bilancia da Cucina Digitale

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
20,6 x 16,8 x 3,3 cm
Materiale
Acciaio inossidabile
Peso
322 g
Pro

portata di 5 kg

Contro

Manuale di istruzioni non comprensibile

Twinzee

Twinzee

Risultato del test

7.2

su 10

Dimensioni
23 x 7,6 x 0,8 cm
Materiale
Alluminio pressofuso
Peso
558 g
Pro

dimensioni molto ridotte

forma di un bastoncino lungo

ideale per chi ha poco spazio a disposizione

Contro

batteria scarica

PicknBuy® digitale cucina

PicknBuy® digitale cucina

Risultato del test

7

su 10

Dimensioni
12,8 x 3,5 x 16,3 cm
Materiale
Plastica
Peso
100 g
Pro

prezzo basso

funzione per l'esclusione della tara

ampio display

Contro

problemi con le batterie

»
«

Scegli la migliore bilancia da cucina!

A cosa serve la bilancia da cucina

Nelle nostre case contemporanee siamo abituati a possedere un gran numero di piccoli e grandi elettrodomestici che ci sono di grande aiuto per lo svolgimento delle nostre incombenze quotidiane. Un piccolo elettrodomestico molto utile, anche se spesso non ne valutiamo a sufficienza l’importanza, è la bilancia da cucina.

La bilancia da cucina è un dispositivo di precisione che ci aiuta a dosare con esattezza gli ingredienti per le ricette che sperimentiamo in cucina. Anche se non sei un cuoco provetto, ma vuoi ugualmente provare a replicare una ricetta che hai visto in televisione, hai sicuramente bisogno di una buona bilancia che ti aiuti a pesare l’esatto quantitativo dei vari ingredienti che ti occorrono.


Bilancia da cucina azzurra
@3dman_eu/Pixabay.com
Esattamente come le bilance pesapersone, anche le bilance da cucina hanno avuto un’evoluzione con il tempo. In passato usavano un sistema meccanico che non garantiva la massima precisione; oggi le migliori bilance presenti sul mercato sono digitali, quindi consentono di pesare anche dei quantitativi minimi di materiale con grande esattezza. Ovviamente però non tutte le bilance sono uguali: quando devi scegliere il modello più adatto alle tue esigenze devi valutare non solo le caratteristiche tecniche del prodotto, ma anche l’utilizzo che intendi farne.

Le caratteristiche da valutare nell’acquisto di una bilancia da cucina

Quando ti avvicini allo scaffale del negozio per comprare una bilancia da cucina, o viceversa consulti il tuo shop on line preferito, noterai subito come esistano due caratteristiche principali in base alle quali puoi iniziare a fare la tua scelta.
La primissima decisione che devi prendere riguarda la tecnologia impiegata: desideri una bilancia meccanica di tipo tradizionale o preferisci una più affidabile bilancia digitale? Le bilance da cucina di tipo meccanico esistono ancora in commercio, per quanto siano in numero ridotto rispetto a quelle digitali. Come dicevamo sono meno precise, e usandole è necessario avere cura di tararle il più spesso possibile. Di contro, non hanno bisogno di alimentazione elettrica per il loro funzionamento, mentre le bilance da cucina digitali, ovviamente, necessitano di batterie per funzionare. Il loro consumo però è davvero molto baso: le batterie durano a lungo e non c’è bisogno di sostituirle che assai di rado. Una bilancia da cucina digitale, però, garantisce una precisione assai maggiore nelle operazioni di pesatura.
Il secondo aspetto da valutare è la presenza o meno della bacinella. Alcune bilance da cucina sono dotate soltanto di una base sulla quale appoggiare il contenitore con gli ingredienti da pesare o gli ingredienti stessi. Altre, invece, hanno già in dotazione un contenitore che può essere usato per pesare, ad esempio, la farina, o i liquidi come il latte. Potrebbe sembrare un particolare di poca importanza, ma viceversa avere già a disposizione un dosatore per effettuare le proprie misurazioni può risultare molto comodo. Ovviamente è importante anche verificare che il piccolo elettrodomestico sia in grado di escludere la tara, in modo tale da restituire solo il peso netto di quanto si deve misurare.

L’ultimo aspetto da considerare di una bilancia da cucina, meno immediatamente intellegibile ma facilmente recuperabile attraverso il libretto di istruzioni, sono le sue caratteristiche tecniche. Vediamo ora di confrontare alcuni dei modelli di bilancia da cucina che ci sono attualmente sul mercato.

Confronto tra alcuni modelli di bilancia

Bilancia elettronica EXZACT Premium

La bilancia EXZACT Premium è simile al modello illustrato precedentemente perché a sua volta ha in dotazione un contenitore da 5 litri. La bilancia è interamente costruita in acciaio inox, consente di escludere la tara e quindi di usare anche altri contenitori al posto di quello incluso. Si alimenta con due batterie ministilo non incluse nell’acquisto, può pesare grammi e libbre e si spegne in modo automatico dopo un minuto di inattività, garantendo in tal modo una maggiore durata delle batterie. L’ampio display a led consente di leggere con chiarezza il peso rilevato.

Bilancia da cucina Duronic KS3000

La bilancia da cucina Duronic KS3000 è un modello dotato di bacinella per pesare gli alimenti. La base è in acciaio inox e piatta, in modo tale che può essere riposta in poco spazio, una volta rimossa la bacinella. La sua portata massima è di 5 kg e la precisione nel pesare gli ingredienti è massima, grazie ai 4 sensori di cui è dotata. Può misurare in grammi, libbre e litri, e si alimenta tramite un’unica batteria a pastiglia. Anche se ha un contenitore in dotazione, grazie alla funzione di esclusione della tara si può usare qualunque contenitore si abbia in casa.

Bilancia Twinzee TW-KS-1

La bilancia Twinzee è un modello del tutto particolare, che si adatta ad esigenze moto specifiche. La sua peculiarità sta nelle dimensioni molto ridotte: infatti può essere ripiegata e richiusa fino ad assumere la forma di un bastoncino lungo appena 23 cm. Una volta apert,a la bilancia può pesare fino a 5 kg-11 libbre ed è ideale per chi ha poco spazio a disposizione, ad esempio per chi viaggia spesso in camper.

Bilancia da cucina Smart Weight

Con la bilancia da cucina Smart Weight ci spostiamo invece su un prodotto decisamente più professionale. Questa bilancia, che si alimenta con tre batterie ministilo incluse nella confezione, ha in dotazione due piani per pesare. Uno, il più grande, pesa fino a 10 kg ed ha una precisione al grammo.

La piastra più piccola pesa fino a 300 grammi ed ha un grado di precisione elevatissimo, riuscendo a rilevare un peso minimo di 0,01 gr. Quindi la bilancia Smart Weight non è adatta solo in cucina, ma può anche effettuare misurazioni di precisione, ad esempio per gli orafi. La bilancia pesa grammi, chilogrammi, millilitri, once fluide, once e libbre ed ha 2 anni di garanzia.

Bilancia PicknBuy

La bilancia da cucina PicknBuy è un modello base dal costo molto ridotto, è composta solo da una base in plastica bianca sulla quale poter pesare fino a 5 kg di prodotto. Ha la funzione per l’esclusione della tara, ampio display e la possibilità di pesare in grammi o libbre. Viene alimentata da due batterie ministilo.

Conclusioni

Le bilance digitali al giorno d’oggi garantiscono tutte un buon grado di precisione. La scelta del modello più adatto a te dipende dalle tue esigenze in cucina. Personalmente trovo la Duronic la migliore in assoluto. Invece per un’alternativa qualità prezzo consiglio la EXZACT Premium.

×

Chiudi