Macchina del Pane Recensione - Ottobre 2017

Eleonora confronta gli cinque ultimi Macchina del Pane

Eleonora D.
Imetec ZERO-GLU
Imetec ZERO-GLU
Moulinex OW2101 Pain Doré
Moulinex OW2101 Pain Doré
Kenwood BM450
Kenwood BM450
Ariete 131 Metal Line Pane Express
Ariete 131 Metal Line Pane Express
Unold  68511
Unold 68511

Per effettuare il test dei prodotti, ho utilizzato lo stesso tipo di farina su ogni modello ed ho valutato i tempi di cottura necessari, la facilità d'utilizzo del macchinario e, ovviamente, la qualità del pane prodotto. Dal momento che le macchine per il pane sprigionano per tutta la casa un profumo non indifferente, non vi nascondo che la valutazione sulla bontà delle pagnotte è stata fatta volentieri anche da tutta la mia famiglia!

Vincitore
Imetec ZERO-GLU

Imetec ZERO-GLU

Risultato del test

10

su 10

Potenza
920 W
Capacità massima
/
Dimensioni
32,8 x 48,3 x 38,4 cm
Pro

Molte funzioni per celiaci

Possibilità di porzione singola

Molti accessori

Contro

Nessuna illuminazione interna

Qualità-prezzo
Moulinex OW2101 Pain Doré

Moulinex OW2101 Pain Doré

Risultato del test

9.1

su 10

Potenza
650 W
Capacità massima
1000 g
Dimensioni
31 x 29 x 29 cm
Pro

Molte funzioni

Prezzo modico

Contro

Nessun oblò

Kenwood BM450

Kenwood BM450

Risultato del test

9

su 10

Potenza
780 W
Capacità massima
/
Dimensioni
23,5 cm x 31,5 cm x 38,5 cm
Pro

Solida ed affidabile

Molti programmi di cottura

Comandi intuitivi

Contro

Design poco accattivante

Ariete 131 Metal Line Pane Express

Ariete 131 Metal Line Pane Express

Risultato del test

8

su 10

Potenza
650 W
Capacità massima
900 g
Dimensioni
26 x 27 x 25,5 cm
Pro

Mantenimento temperatura

Facile da usare

Contro

Vibrazioni eccessive durante la cottura

Unold  68511

Unold 68511

Risultato del test

7.5

su 10

Potenza
700 W
Capacità massima
1800 g
Dimensioni
41,5 x 22 x 34,5 cm
Pro

Porzioni grandi

Vaschetta doppia

Molti programmi

Contro

Cottura non sempre uniforme

»
«

Un elettrodomestico da tenere sempre a portata di mano

Tutti quanti amiamo il sapore delle cose genuine e fatte in casa, per questo oggi ho scelto di recensire per voi cinque diversi tipi di macchina del pane.

Un piccolo elettrodomestico di questo genere è l’ideale per conciliare i mille impegni quotidiani della vita moderna con il desiderio di non rinunciare ai buoni sapori di una volta.

Una macchina di buona qualità, infatti, vi consentirà di ottenere un prodotto fragrante e saporito con estrema facilità ed in pochissimo tempo.

I criteri da valutare nell’acquisto

Nell’acquisto di una macchina del pane è fondamentale valutare la capienza dell’apparecchio, per evitare di comprare un prodotto sovradimensionato rispetto alle proprie esigenze. Inoltre, un fattore molto importante è la presenza di diversi programmi di utilizzo, che facilitano la creazione di ricette sempore diverse. Un oblò sul coperchio superiore, infine, aiuta a tenere d’occhio le varie fasi della preparazione dell’impasto.

Il test sui prodotti

Moulinex OW2101 Pain Doré

Una macchina economica ma ricca di funzioni, con ben 12 programmi automatici e 3 diversi livelli di doratura, che mi ha consentito di creare croste più o meno croccanti, a seconda dei gusti di chi mi ha accompagnato nelle preparazioni dell’impasto. La capacita da 1 kg è sufficiente a soddisfare le esigenze di un’intera famiglia. Molto utili le funzioni di avvio ritardato e di mantenimento al caldo per 1 ora, ideali per chi passa molto tempo fuori casa.
Pro: 3 diverse impostazioni di peso (500g, 750g, 1 kg)
Contro: non ha l’oblò sul coperchio

Ariete 131 Metal Line Pane Express

Pane Express è una macchina semplice e versatile, dall’accattivante design in acciaio inox. L’ho usata per preparare pane in cassetta ed anche una torta, e il risultato è stato davvero sorprendente. A dispetto del prezzo, infatti, si tratta di una macchina completa, che consente la selezione tra 3 diverse opzioni di peso (450g, 700g, e 900g).
Pro: funzione di mantenimento del pane al caldo per 1 ora
Contro: vibra un po‘ troppo durante il funzionamento

Imetec ZERO-GLU

Tantissime funzioni per venire incontro alle esigenze di chi segue diete particolari e per chi desidera prodotti senza glutine. Ottima l’idea di creare dei vassoi appositamente per realizzare dei panini monoporzione. L’utilizzo è estremamente semplice e la funzione di avvi oritardato è l’ideale per trovare pane o brioches sempre calde alla mattina.
Pro: tanti accessori, dai vassoi al ricco ricettario
Contro: una piccola illuminazione interna avrebbe fatto comodo

Unold BackMeister 68511

Una piacevole sorpresa. Personalmente non conoscevo ancora questo marchio tedesco, e devo dire che è stato facilissimo creare pagnotte di misura ragguardevole, fino a 1800 g! Con 9 programmi automatici e 3 gradi di doratura, quetsa impastatrice per il pane è davvero una garanzia di gusto e genuinità.
Pro: possibilità di creare due diverse pagnotte con due separati impasti
Contro: la cottura della crosta non è sempre uniforme su ogni lato

Kenwood BM450

Una macchina a cottura ventilata che si pone come punto di riferimento del settore: meccanismi solidi e risultati impeccabili. E‘ possibile scegliere tra ben 15 velocità di cottura ed ogni volta la preparazione dei diversi prodotti è di una facilità disarmante.
Pro: display grande e pannello comandi intuitivo
Contro: design minimalista, ma non è necessariamente un difetto

Conclusioni

La macchina Kenwood è sicuramente la mia preferita, ma se non si vuole spendere troppo, il prodotto Ariete vince nel rapporto qualità/prezzo.

×

Chiudi