Macinapepe Recensione - Gennaio 2018

Matteo confronta gli quattro ultimi Macinapepe

Matteo C.
Macinapepe Paris u Select, Peugeot
Macinapepe Paris u Select, Peugeot
Macina Pepe/Sale Pm , Set 2 Pezzi In Acciaio Inox, Tristar
Macina Pepe/Sale Pm , Set 2 Pezzi In Acciaio Inox, Tristar
Salière + Poivrière Electrique, Bestron
Salière + Poivrière Electrique, Bestron
Macina Sale e Pepe a forma di Bottiglia, Noname
Macina Sale e Pepe a forma di Bottiglia, Noname

Il test che ho effettuato si è basato sul alcuni aspetti che ho valutato per ogni modello di macinapepe. Mi sono dunque concentrata sulla praticità di utilizzo di ognuno, sulla solidità dei materiali di costruzione e sul tipo di meccanismo di macinatura. In aggiunta ho controllato la semplicità di pulizia dell’utensile, il design e la facilità di riempimento.

Vincitore
Macinapepe Paris u Select, Peugeot

Macinapepe Paris u Select, Peugeot

Risultato del test

9.5

su 10

Dimensioni
5,7 x 5,7 x 22,6 cm
Peso
259 g
Materiale
Bois
Pro

potente

preciso

Contro

il rivestimento in legno tende a scheggiarsi con urti violenti

Qualità-prezzo
Macina Pepe/Sale Pm , Set 2 Pezzi In Acciaio Inox, Tristar

Macina Pepe/Sale Pm , Set 2 Pezzi In Acciaio Inox, Tristar

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
20 x 5 x 5 cm
Peso
762 g
Materiale
Acciaio inossidabile
Pro

buon rapporto qualità/prezzo

Contro

l'acciaio esterno è scivoloso alla presa

Salière + Poivrière Electrique, Bestron

Salière + Poivrière Electrique, Bestron

Risultato del test

8.5

su 10

Dimensioni
22,2 x 12 x 6 cm
Peso
340 g
Materiale
scocca: Acciaio inox spazzolato - macina: Ceramica
Pro

ottimi materiali

Contro

col tempo la zona di erogazione rischia di arrugginire se non asciugata bene

Macina Sale e Pepe a forma di Bottiglia, Noname

Macina Sale e Pepe a forma di Bottiglia, Noname

Risultato del test

7.5

su 10

Dimensioni
/
Peso
422 g
Materiale
Acrilico
Pro

leggero nonostante la grandezza

Contro

abbastanza ingombrante

»
«

Il gusto delle spezie, sempre pronte ad essere servite: scegli il tuo macinapepe!

Macinapepe: tutto quel che c’è da sapere e come sceglierlo

Il macinapepe: lo strumento che non può mancare in cucina

Il macinapepe è uno di quegli utensili che trova ampio spazio nella cucina di chi ama cimentarsi ai fornelli. Si tratta infatti di un accessorio indispensabile per gustare al meglio i propri piatti che risulteranno ben insaporiti con del pepe fresco di macinatura. Ad alcuni può sembrare un attrezzo superfluo o inutile ma, al contrario, si rivela un ottimo alleato per rendere le pietanze più facili da insaporire. Attualmente in commercio ne possiamo trovare di moltissimi tipi, realizzati in materiali più o meno resistenti e forniti di caratteristiche differenti. Esiste, ad esempio, il macinapepe di tipo manuale oppure quello elettrico, decisamente più pratico. Anche l’occhio, poi, vuole la sua parte e c’è chi sceglie il prodotto in base al design e alle dimensioni. Considerando, dunque, l’ampia gamma di articoli sul mercato, ho deciso di confrontare per voi le caratteristiche di 5 modelli per essere certi di scegliere il miglior macinapepe.


Macinapepe, granelli di pepe marca peugeot sfondo nero
@422737/pixabay.com

Quali caratteristiche dovrebbe avere un buon macinapepe?

Quando decidiamo di comprare un bel macinapepe, è sempre consigliabile verificare con attenzione alcune caratteristiche che un articolo di qualità deve necessariamente possedere. Per prima cosa dobbiamo osservare la fattura dei materiali in quanto è necessario che siano solidi e robusti. Poi un buon macinapepe deve avere una capacità interna di media quantità, soprattutto se ne faremo un uso domestico e non professionale. Deve inoltre essere facile da riempire per non dover impiegare troppo tempo ogni volta che dobbiamo versare dentro il pepe. Altro aspetto da non sottovalutare è la facilità o meno di pulizia poiché un macinapepe in legno è più delicato rispetto ad uno in plastica o metallo. Infine, un ultimo sguardo possiamo darlo anche al design, considerando che questo attrezzo può diventare un bellissimo pezzo di arredamento per la nostra cucina.

5 macinapepe a confronto


Macinapepe, serie di macinapepe in legno
@Unsplash/pixabay.com

Peugeot 23720

Questo macinapepe elettrico è indubbiamente un prodotto dal design raffinato ed elegante che con i suoi 22 cm di lunghezza non occupa molto spazio. La macina è ideale sia per il sale che per il pepe e riesce a polverizzare in maniera ottimale con differente grado di macinazione, da fine ad extra-grezzo. Esternamente l’attrezzo è rivestito in faggio nero laccato che resiste molto bene all’usura e ai lavaggi.

Pro: Potente e preciso
Contro: Il rivestimento in legno tende a scheggiarsi con urti violenti

Tristar PM-4005

Questo articolo si compone di due macinini, uno per il sale e l’altro per il pepe, che sono praticamente identici della forma e della struttura. Il corpo esterno è rivestito in acciaio inox mentre il vano dove inserire la spezia è a finestra, ovvero in vetro trasparente. Avremo inoltre a disposizione diversi gradi di regolazione per la macinatura. Infine, è bene chiarire che per funzionare il macinapepe ha bisogno di 4 batterie AA.

Pro: Rapporto qualità/prezzo
Contro: L’acciaio esterno è scivoloso alla presa

Bestron APS526Z

L’utensile è un modello di macinapepe elettrico che presenta una elegante forma a cilindro con corpo principale in acciaio spazzolato e macina realizzata in ceramica. La macinatura può essere regolata con precisione e le dimensioni contenute lo rendono un elemento decorativo per la cucina.

Pro: Ottimi materiali
Contro: Col tempo la zona di erogazione rischia di arrugginire se non asciugata bene


Noname

Il macinapepe si presenta con un design originale a forma di bottiglia di vino. Nel complesso i materiali di costruzione risultano di media fattura ed anche l’acrilico di rivestimento resiste bene agli urti e ai frequenti lavaggi. L’utensile ha un’altezza di 39 cm e quindi richiede uno spazio abbastanza ampio in cucina.

Pro: Leggero nonostante la grandezza
Contro: Abbastanza ingombrante

Quali sono i migliori macinapepe?

Macinapepe su un letto di pepe tavolo in legno
@fxxu/pixabay.com

Il test che ho svolto mi ha portato alla conclusione che il miglior macinapepe è senza dubbio Peugeot 23720 che si distingue non solo per l’elegante design ma anche per l’ottima capacità di macinatura. Nel rapporto qualità/prezzo ho invece optato per Tristar PM-4005 che ci permette di avere un prodotto di buona fattura ad un costo competitivo.

Ecco altri articoli per la tua casa:

×

Chiudi