Padella grill Recensione - Gennaio 2018

Giovanni confronta gli cinque ultimi Padella grill

Giovanni C.
Lagostina Easy Grill
Lagostina Easy Grill
Megafesa  Valencia
Megafesa Valencia
Berndes Padella Grill
Berndes Padella Grill
Le Creuset Grill
Le Creuset Grill
Tradifonte 512018
Tradifonte 512018

La fase di test, inutile dirlo, è stata di quelle in cui la tavola era perennemente imbandita e la mia cucina era piena di gente che aspettava il turno per gustare qualche prelibatezza grigliata a mie spese. Tra i parametri che mi hanno guidato, oltre alla bontà degli alimenti grigliati, ho tenuto conto dei tempi di cottura e delle varie performance sui diversi tipi di fuochi.

Vincitore
Lagostina Easy Grill

Lagostina Easy Grill

Risultato del test

10

su 10

Peso
1 Kg
Dimensioni
25 x 25 x 5 cm
Materiale
Alluminio pressofuso
Pro

Composizione chimica

Contro

Impossibilità di uso in cucina a induzione

Qualità-prezzo
Megafesa  Valencia

Megafesa Valencia

Risultato del test

9

su 10

Peso
1,4 Kg
Dimensioni
49 x 27 x 4 cm
Materiale
-
Pro

Efficienza energetica

Possibilità di lavarla in lavastoviglie

Contro

Non si può usare in forno

Berndes Padella Grill

Berndes Padella Grill

Risultato del test

8.5

su 10

Peso
1,6 Kg
Dimensioni
57,2 x 34,2 x 9,6 cm
Materiale
Alluminio pressofuso
Pro

Superficie molto resistente e antiaderente

Resistenza alle alte temperature

Contro

Prezzo

Le Creuset Grill

Le Creuset Grill

Risultato del test

8

su 10

Peso
2,6 Kg
Dimensioni
33,1 x 29,9 x 7,6 cm
Materiale
-
Pro

Possibilità di usarla indifferentemente tra fuoco o forno

Contro

Tenuta della smaltatura lascia molto a desiderare

Tradifonte 512018

Tradifonte 512018

Risultato del test

7

su 10

Peso
1,8 Kg
Dimensioni
25,5 x 23,5 x 4 cm
Materiale
-
Pro

Molto essenziale

Contro

Non a norma con normative europee PFOA

»
«

Scegli la migliore padella grill!

Cucinare con la padella grill

Padella grill con carne e verdure
@feherandras/Pixabay.com

Cucinare (e soprattutto mangiare) è uno dei piaceri della vita. Le migliori interazioni sociali, da secoli, si svolgono intorno ad una tavola imbandita. È per questo motivo che, magari anche inconsciamente, per la nostra cucina vogliamo solo il meglio. Tra gli accessori che non devono mai mancare nella cucina di un italiano la padella grill occupa una posizione di tutto rispetto, perché il fatto di poter grigliare carne, pesce o verdure rende non solo gli alimenti più gustosi, ma sono anche più facilmente digeribili e soprattutto compatibili con la tipica dieta mediterranea. In queste righe vi darò le giuste dritte per scegliere la miglior pentola grill possibile.

Come scegliere la padella Grill

Padella grill con le polpette
@moerschy/Pixaybay.com

Se è vero il detto secondo il quale “siamo quello che mangiamo”, scegliere la giusta padella grill vuol dire assicurarsi che tutti i cibi grigliati siano cotti secondo normative specifiche. Mi spiego meglio: secondo recenti studi, le vecchie padelle grill erano piene di PFOA, ovvero l’acido perfluoroottanoico, una sostanza molto dannosa per la salute dell’uomo.

In fase di cottura, la PFOA viene a contatto con gli alimenti cucinati, e viene quindi poi ingerita al momento del pasto: è per questo, quindi, che la prima cosa che vi consiglio al momento dell’acquisto di una padella grill è che questa riporti la dicitura “100% PFOA FREE”. Altro aspetto da tenere in considerazione sono le modalità di cottura: una padella grill molto performante è quella che può essere usata indifferentemente in forno, sui fuochi tradizionali, su quelli a induzione e quelli alogeni.


Padella grill in forno
@Batut15/Pixabay.com

Da non tralasciare il concetto di antiaderenza: se ormai tutte le padelle normali sono antiaderenti, questa caratteristica non è automaticamente presente anche in quelle grill. Una padella grill antiaderente non solo permette una maggiore facilità di cottura, ma fa in modo che gli alimenti vengano cucinati in maniera leggera e senza il “deposito” di grassi insaturi.

Per qualcuno il prezzo può essere una discriminante, ma in questo caso non mi sento di considerarlo tale: la padella grill più cara presente al momento sul mercato può arrivare a diverse decine di euro, ma non di più. Calcolando che si tratta di una spesa che si effettua una tantum, può facilmente essere ammortizzata.

Le 5 migliori padelle grill

Le Creuset Grill

Si tratta della classica padella grill: ha un diametro di 24 centimetri, si può usare per qualsiasi tipo di alimento (carne, pesce o verdure), ed è progettata per resistere a qualsiasi tipo di temperatura, ed anche allo sbalzo tra le stesse.

La miglior qualità di questa pentola grill è proprio nella possibilità di usarla indifferentemente tra fuoco o forno, mentre la tenuta della smaltatura lascia molto a desiderare, visto che già dopo poche cotture tende a rovinarsi.

Megafesa Valencia

Questa padella grill si rivela molto facile da usare, perché è munita di un manico in bachelite che migliora l’impugnatura. Può essere usata sulle cucine a gas, su quelle a induzioni e anche su fuochi elettrici e con vetro ceramica, inoltre si può lavare in lavastoviglie.

È piacevolmente sorprendente l’efficienza energetica, visto che questa padella acquista rapidamente la giusta temperatura di cottura. Il fatto che non possa essere usata in forno, invece, la limita fortemente.

Lagostina Easy Grill

Anche questa padella grill della Lagostina presenta il manico in bachelite, ma essendo pieghevole è molto più comoda da riporre. Può funzionare sulle principali tipologie di fuochi, e il rivestimento interno, oltre ad essere durevole, è anche antiaderente.

La composizione chimica è la nota migliore, perché in questa padella non sono presenti né PFOA, né Cadmio, né Piombo. Costituisce una grave mancanza, invece, il fatto che questa padella non possa essere usata su una cucina ad induzione.

Berndes Padella Grill

Con questa padella grill ci spostiamo invece nella classica tipologia con ghisa, con uno spessore da 6 mm che permette un basso consumo energetico. La superficie è molto resistente e antiaderente, 100% free PFOA.

L’aspetto migliore di questa padella è la resistenza alle alte temperature, che può arrivare fino ai 160 gradi, mentre il prezzo è sicuramente l’aspetto meno invitante.

Tradifonte 512018

Padella grill dalla struttura molto minimal: manico in legno, struttura quadrata da 24 cm per lato, smaltatura in nero con anima di acciaio.

La nota positiva è proprio nell’essenzialità della padella, che riconduce ai sapori di una volta, ma d’altra parte il fatto che non sia in linea con le normative europee circa la PFOA non la rende la scelta migliore.

Conclusioni

Se quindi amate grigliare i vostri alimenti, con una delle padelle grill che vi ho consigliato potete andare sul sicuro. Se volete sapere la mia, tra tutte la Lagostina Easy Grill è quella che più di tutte in fase di test mi ha dato soddisfazioni, perché gli alimenti erano buoni e soprattutto per niente pesanti.

In alternativa anche la Megafesa Valencia può andare bene, perché accoppia ad una cottura eccellente un prezzo super competitivo.

×

Chiudi