Vaporiera elettrica Recensione - Febbraio 2018

Antonio confronta gli quattro ultimi Vaporiera elettrica

Antonio R.
Seb VC145100
Seb VC145100
Russell Hobbs 19270-56
Russell Hobbs 19270-56
Vaporiera Aicok
Vaporiera Aicok
Philips HD9116/00
Philips HD9116/00

Ho dato un'occhiata alle migliori vaporiere elettriche in commercio, mettendo a confronto le caratteristiche tecniche e non solo. Anche il rapporto tra qualità e prezzo è fondamentale per scegliere il prodotto migliore. Ho testato ciascun modello in varie condizioni, con risultati molto interessanti.

Vincitore
Seb VC145100

Seb VC145100

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
30 x 29,8 x 25,8 cm
Wattaggio
900 watt
Peso
5 g
Pro

materiale di ottima qualità

potenza ottima

grande capacità

leggero

spegnimento automatico

Contro

prezzo alto

Qualità-prezzo
Russell Hobbs 19270-56

Russell Hobbs 19270-56

Risultato del test

8.5

su 10

Dimensioni
27,5 x 27,5 x 24 cm
Wattaggio
800 watt
Peso
998 g
Pro

composizione in acciaio inox

grande capacità e potenza

timer automatico

Contro

niente spegnimento automatico

Vaporiera Aicok

Vaporiera Aicok

Risultato del test

8.3

su 10

Dimensioni
Wattaggio
Peso
Pro

Versatile

Contro

Potenza bassa

Philips HD9116/00

Philips HD9116/00

Risultato del test

8

su 10

Dimensioni
28,5 x 28,5 x 26 cm
Wattaggio
900 watt
Peso
2,3 Kg
Pro

impugnatura termoisolante

indicatori in LED

non si perdono le sostanze nutritive degli alimenti durante la cottura

Contro

prezzo un po' elevato

»
«

Vaporiera elettrica: pratica, facile e veloce!

Che cos’è una vaporiera elettrica?

Al giorno d’oggi è molto difficile rinunciare alla vaporiera elettrica. Si tratta di un elettrodomestico funzionante tramite la cottura a vapore, che consente a diversi alimenti di cuocersi nella maniera migliore in un arco di tempo limitato. Vi mostro quale può essere la più adatta alle vostre esigenze.

I criteri fondamentali al momento dell’acquisto di una vaporiera

Di cosa devo tenere conto quando ho intenzione di comprare una vaporiera elettrica? Diversi sono gli elementi da non lasciare mai in secondo piano. Come già accennato in precedenza, il prezzo va considerato in base alla qualità del prodotto, e non in misura assoluta.

La potenza del motore è da considerare in ogni momento, così come sono fondamentali i materiali con i quali uno strumento di questo genere viene costruito. Da non lasciare in secondo piano neanche il numero di cestelli e la tipologia di timer disponibile nell’aggeggio, che sia manuale o automatico. Non vi resta altro da fare che scoprire quali vaporiere ho analizzato e farvi un’idea su quale possa essere quella perfetta per le vostre esigenze.

vaporiera verdure
@Freepht/pixabay.com

Test: i prodotti a confronto

Russell Hobbs 19270-56 Cook at Home

La prima vaporiera elettrica che ho analizzato si fa apprezzare per una composizione in acciaio inox di pregevole fattura, oltre che per una capacità di 9 litri e una potenza di 800 Watt. Il tutto ad uno dei prezzi più bassi della sua categoria, nonostante la presenza di un timer automatico che può essere settato fino a 60 minuti e può spegnersi da solo.

Pro: triplo cestello in acciaio inox.
Contro: niente spegnimento automatico.

Philips HD9116/00 con infusore di aromi

Quando ho scoperto questo articolo, ho subito notato prestazioni fuori dal comune. Ben 900 Watt di potenza e 320 volt di voltaggio per un modello dall’impugnatura termoisolante e caratterizzato da diversi indicatori in LED. Inoltre, questa vaporiera fatta in plastica è munita di due cestelli e fa in modo che gli alimenti mantengano intatte le proprie sostanze nutritive.

Pro: cottura a vapore che valorizza le proprietà nutritive degli alimenti.
Contro: prezzo un po‘ eccessivo.

Aicok

Ecco la vaporiera elettrica ai prezzi più bassi. Costituita da tre cestini posti l’uno sopra all’altro e utilizzabili separatamente, garantisce performances affidabili grazie ad una potenza di 400-500 Watt. La sua capacità complessiva è di 7,5 litri.

Pro: elevata versatilità e cestelli utilizzabili separatamente.
Contro: potenza inferiore alla media.

Seb VC145100 in acciaio inox

Concludo con un modello realizzato con materiali pregiatissimi, in acciaio inox. Ottima la potenza di 900 Watt, mentre i due cestelli raggiungono la capacità di 6 litri. Da segnalare anche la sua leggerezza e l’opportunità di usufruire dello spegnimento automatico.

Pro: qualità senza confini.
Contro: prezzo non molto contenuto.


Le conclusioni

La vaporiera elettrica migliore tra quelle che ho esaminato è sicuramente la Seb VC145100, dati i suoi materiali di primissima categoria e un wattaggio complessivo davvero insuperabile. Il rapporto tra qualità e prezzo premia la Russell Hobbs, ideale per una cucina sana e per la presenza di ben tre cestelli pienamente efficienti in tutte le occasioni.

×

Chiudi