Beauty case Recensione - Gennaio 2018

Luciana confronta gli quattro ultimi Beauty case

Luciana P.
Samsonite, Cabin Collection
Samsonite, Cabin Collection
DynaSun Bs35
DynaSun Bs35
GHB Beauty Case
GHB Beauty Case
Reisenthel Beauty Case
Reisenthel Beauty Case

Da amante dei viaggi in questi anni ho usato svariati beauty case, diversi a seconda dell’occasione e della durata del viaggio, ed è per questo che oggi vi parlo di 5 beauty case che si differenziano per alcune caratteristiche. Eccoli a confronto!

Vincitore
Samsonite, Cabin Collection

Samsonite, Cabin Collection

Risultato del test

10

su 10

Spazio disponibile
Comparto principale e altri più piccoli
Materiale
Prolipropilene
Peso
1.6 Kg
Pro

Indistruttibile

Capiente

Robusto

Contro

Nulla

Qualità-prezzo
DynaSun Bs35

DynaSun Bs35

Risultato del test

9

su 10

Spazio disponibile
Scomparti estraibili
Materiale
Alluminio e tessuto
Peso
1.4 Kg
Pro

Design

Chiusura a combinazione

Contro

Non molto capiente

GHB Beauty Case

GHB Beauty Case

Risultato del test

8

su 10

Spazio disponibile
4 scompartimenti
Materiale
Tessuto impermeabile
Peso
281 g
Pro

Capiente

Compatto

Contro

Design

Reisenthel Beauty Case

Reisenthel Beauty Case

Risultato del test

7

su 10

Spazio disponibile
Tasca principale e tasche laterali
Materiale
Tessuto resistente agli strappi
Peso
220 grammi
Pro

Gancio per appenderlo

Contro

Apertura scomoda

Non molto capiente

»
«

Un accessorio indispensabile per i tuoi viaggi: scegli con noi il beauty case più adatto a te!

Cos’è e come organizzarlo

Il beauty case è un accessorio, una piccola borsa da viaggio che deve contenere e trasportare il necessario per il nostro trucco e la nostra toilette: flaconcini per lo shampoo e per il bagnoschiuma, profumi, creme, maschere di bellezza, ma anche spazzolino e dentifricio; deve essere abbastanza capiente, ricco di scomparti e tasche interne, dove ordinare e tenere sempre a portata di mano tutti i prodotti per la nostra cura e igiene personale. L’importante è che  gli oggetti siano sempre ben in vista, non si rompano e non si perdano.


Beauty case trucchi
@kinkate/pixabay.com

Quali sono i criteri importanti al momento dell’acquisto


beauty case trucchi
@Unsplash/pixabay.com

Prima di acquistare un beauty case è bene tenere a mente alcuni criteri fondamentali come la qualità e la resistenza del materiale con cui è realizzato, lo spazio disponibile, che deve essere ricco di scompartimenti, la sua compattezza, leggerezza e praticità.

IL TEST: 4 beauty case a confronto

Beauty case trucchi
@summa/pixabay.com

Samsonite Cabin Collection

Questo beauty case si caratterizza per la sua qualità e il suo raffinato design, inoltre è molto capiente: i prodotti possono essere posizionati in verticale evitando la fuoriuscita di liquidi. Al suo interno vi è un comparto principale per i prodotti più grandi e altri comparti per quelli più piccoli, tasche elastiche con passanti e un comodo specchio.

Inoltre il contenitore porta-trucchi si può rimuovere lasciando libero altro spazio. La chiusura con combinazione, la maniglia superiore e la tracolla removibile rendono il trasporto più confortevole e sicuro. È realizzato in polipropilene, un materiale robusto ma al tempo stesso leggero che rende questo beauty indistruttibile, super funzionante, maneggevole, versatile e facile da pulire.

Dynasun Bs35

Questo beauty case colpisce per il suo moderno design a forma di valigetta. È dotato di scomparti estraibili e separati tra loro in modo da tenere in ordine gli oggetti durante il viaggio. Nel comparto inferiore vengono riposti gli oggetti più grandi mentre negli altri, rivestiti in tessuto, si possono sistemare gli accessori più piccoli.

Ho notato però che gli smalti di una certa dimensione non entrano in verticale ma vanno posizionati in orizzontale. Non è molto grande ma è molto utile per viaggiare, ottimo come porta-trucchi e porta-gioie. Inoltre possiede una chiusura a combinazione per una maggiore sicurezza durante il trasporto.

Reisenthel

Questo beauty realizzato in tessuto resistente agli strappi è superaccessoriato con scomparto principale e ulteriori tasche e comparti con cerniera. L’apertura non è molto comoda perché una volta aperto non rimane perfettamente in piedi.

Non è neanche molto capiente: entrano solo i flaconcini da viaggio quindi è adatto per weekend di breve durata. In compenso è dotato di un pratico gancio per appendere il beauty ovunque, inoltre si può comodamente effettuare il lavaggio in lavatrice a 30°.

Go Happy Buy

Il beauty case della GHB è realizzato in tessuto impermeabile e resistente all’acqua; è dotato di 4 scompartimenti: una tasca traforata molto capiente per i prodotti grandi, un comparto diviso in 3 tasche e altri 2 comparti in modo da sfruttare bene gli spazi e sistemare con ordine tutti i prodotti e gli accessori in base alle loro dimensioni.

Le tasche laterali si chiudono con cerniera e sono dotate di retina ed elastici ferma prodotti per fissare meglio gli oggetti ed evitare che si muovano o si perdano durante il tragitto. Il gancio superiore ti permette di appendere il beauty case ovunque ti trovi. Capiente e compatto, perfetto da portare in viaggio.

Conclusioni

Dopo aver testato tutti e 5 i beauty case posso dire che il migliore beauty case in assoluto è Cabin Collection della Samsonite per la sua indiscutibile qualità.

In alternativa ad un buon rapporto qualità prezzo consiglio la valigetta Dynasun Bs35 per la sua capienza e resistenza.

×

Chiudi

Luciana P.

Biografia

Sono mamma e web writer freelance full time con una buona esperienza nel campo SEO. Mi piace informarmi e informare sulle novità dei prodotti così come scoprire le loro caratteristiche, migliori e peggiori. Sono appassionata di bellezza, viaggi, bambini, abbigliamento, animali e tutto ciò che riguarda la casa!