Citofono Recensione - Febbraio 2018

Panorama dei 5 migliori citofoni

Matteo C.
Bticino 334202
Bticino 334202
Comelit 2603U
Comelit 2603U
Fermax Loft 3399
Fermax Loft 3399
1130/50 - urmet domus spa citofono bianco s/tasti
1130/50 - urmet domus spa citofono bianco s/tasti
BITRONVIDEO
BITRONVIDEO

Scegliere il citofono giusto non è propriamente semplice! Ad oggi infatti esistono molte funzioni aggiuntive che complicano la valutazione di un citofono. Per questo motivo ho messo a confronto più modelli, da quello classico a fili a quello di ultima generazione.

Vincitore
Bticino 334202

Bticino 334202

Risultato del test

10

su 10

Peso
349 g
Dimensioni
20 x 9 x 5,6 cm
Colore
Bianco
Pro

Funzioni essenziali

Impostare il volume delle chiamate su tre livelli di differente intensità

Prodotto affidabile

Contro

Non presenta funzioni wireless

Qualità-prezzo
Comelit 2603U

Comelit 2603U

Risultato del test

9

su 10

Peso
299 g
Dimensioni
23,4 x 10,2 x 6 cm
Colore
Bianco
Pro

Design semplice ma elegante

Aggancio della cornetta è solido e stabile

Regolazione volume

Contro

Istruzioni poco chiare ed esaustive

Fermax Loft 3399

Fermax Loft 3399

Risultato del test

8.5

su 10

Peso
322 g
Dimensioni
8,8 x 5,8 x 25,8 cm
Colore
Bianco
Pro

Include funzioni extra

Montaggio intuitivo e semplice

Volume regolabile

Contro

Istruzioni non in lingua italiana

1130/50 - urmet domus spa citofono bianco s/tasti

1130/50 - urmet domus spa citofono bianco s/tasti

Risultato del test

8

su 10

Peso
299 g
Dimensioni
25,6 x 8 x 6 cm
Colore
Bianco
Pro

Design piuttosto minimal

Discreta capacità acustica

Contro

Sprovvisto di funzioni aggiuntive

Aggancio per la cornetta risulta piuttosto delicato e poco robusto

BITRONVIDEO

BITRONVIDEO

Risultato del test

7.5

su 10

Peso
322 g
Dimensioni
25,4 x 8,8 x 5,5 cm
Colore
Bianco
Pro

Tasto aggiuntivo da utilizzare per funzioni extra

Possibile regolare il cicalino dell’apparecchio

Contro

Materiali non di ottima qualità

Suono del campanello non è propriamente alto

»
«

Sei alla ricerca di un nuovo citofono? Abbiamo la soluzione!

Citofoni: un piccolo viaggio alla scoperta dei migliori!

Proprio come il vecchio telefono a disco, anche il citofono fa parte di un’epoca che sembra lentamente sbiadire, ma che li vede sempre protagonisti anche se con abiti diversi! La mia improvvisa attenzione verso il citofono è nata da un bisogno impellente: ovvero quello di fornire la mia nuova abitazione proprio di questo elemento dal gusto vintage!

Per questo motivo ho dato inizio al mio piccolo viaggio indietro nel tempo, alla ricerca del modello perfetto per me. Tra innovazione e vecchia tecnologia, il citofono è oggi un oggetto che vanta una seconda vita di tutto rispetto. Se anche voi siete alla ricerca del citofono giusto, o siete semplicemente curiosi, non esitate a partite con me!

Criteri importanti da valutare al momento dell’acquisto


citofono
@stux/pixabay.com

Prima di lanciarci nell’acquisto di un citofono, dobbiamo tenere bene a mente determinati criteri. Il citofono infatti dovrà rispecchiare le nostre esigenze, fornendoci tutte le specifiche di cui abbiamo bisogno. Valutiamo quindi le funzioni aggiuntive di cui un citofono è dotato, che possono fornirci anche garanzie efficaci in termini di sicurezza.

Teniamo inoltre in considerazione la possibilità di scegliere un citofono con fili, digitale o wireless a seconda delle nostre esigenze. Il citofono dovrà rispecchiare poi dei parametri basici come la possibilità di selezionare l‘intensità del suono del cicalino. Valutiamo inoltre la struttura del modello, che dovrà presentarsi resistente e duratura, anche se realizzata in materia plastica. L‘aggancio della cornetta dovrà essere solido, evitando il rischio di rotture improvvise. Anche il montaggio dovrebbe essere intuitivo e funzionale.

Un occhio di riguardo anche alle istruzioni presenti per il modello scelto, che dovranno riportare in maniera chiara le varie funzionalità del prodotto e il suo montaggio. Optiamo poi per un modello all’apparenza basico, ma capace di offrirci performance mirate, di qualità e soprattutto duratura nel tempo.

5 citofoni sotto la lente d’ingrandimento

citofono
@CYFRAL/pixabay.com

Comelit 2603U

Design semplice ma elegante quello del citofono proposto da Comelit, compatibile con la maggior parte dei citofoni in commercio e perfetto per intervenire come sostituto di modelli in disuso. Per i consumatori che desiderano un prodotto basic con fili sprovvisto di tecnologia wireless, ma funzionale, Comelit può vantare una buona resa audio sia in cornetta che tramite pulsantiera.

L‘aggancio della cornetta è solido e stabile. Il modello è fornito di due pulsanti. Uno per esplicare la classica funzione apri porta, l’altro invece può essere impiegato per svolgere funzioni aggiuntive come ad esempio l’accensione della luce esterna. É inoltre presente la funzione che permette di regolare il volume. L’unico neo riscontrato è nelle istruzioni fornite con l’apparecchio, che risultano poco esaustive e chiare.

Bticino 334202

Linee sobrie e classiche per il modello proposto da un brand affidabile come Bticino. Il prodotto, a fili, è compatibile con impianti analogici e digitali ma non presenta funzioni wireless. Il citofono è fornito del classico pulsante per l’apertura di serrature, porte o portoni.

É inoltre possibile impostare il volume delle chiamate su tre livelli di differente intensità. Per i consumatori che desiderano un prodotto affidabile, seppur dotato di funzioni basiche, questo è il modello perfetto.

Urmet 1130/50

Urmet propone un modello con fili dal design piuttosto minimal, sprovvisto di funzioni aggiuntive. Il prodotto è adatto per sostituire i precedenti modelli a 5 fili. Funzionale e dotato di una discreta capacità acustica, pecca nella struttura che risulta piuttosto fragile e leggera. Anche l‘aggancio per la cornetta risulta piuttosto delicato e poco robusto.

Fermax Loft 3399

Il modello a fili proposto da Fermax Loft, vanta linee eleganti e un montaggio intuitivo e semplice. Anche se la struttura è di plastica, l’aggancio della cornetta presenta una doppia protezione per evitare di cadere.

Il volume dell’apparecchio è regolabile mediante le apposite viti in plastica poste all’interno dell’apparecchio, per questo motivo è bene procedere alla sua impostazione prima di richiuderlo. Il prodotto non include funzioni extra, a parte il tasto di apertura. Inoltre le istruzioni non includono la lingua italiana.

BITRONVIDEO

Per i consumatori che desiderano un prodotto dal design contemporaneo, unito a funzioni basiche ma pratiche, BITRONVIDEO propone un modello a fili di tutto rispetto. La struttura è realizzata in plastica abbastanza resistente, anche se i materiali impiegati non sono di ottima qualità. Il modello presenta un tasto adibito per la funzione di apertura, ed è possibile regolare il cicalino dell’apparecchio.

É inoltre presente un tasto aggiuntivo da utilizzare per funzioni extra come l’accensione delle luci esterne. Il modello non presenta funzioni aggiuntive e non è wireless. L’audio nella cornetta è piuttosto buono, anche se il suono del campanello non è propriamente alto.

Conclusioni finali

citofono
@TBIT/pixabay.com

Il mio viaggio nel mondo vintage dei citofoni è finalmente giunto alle battute finali! Il mercato oggi propone davvero molti modelli, da quelli più easy a quelli più complessi. Scegliere il prodotto giusto non è semplicissimo, per questo è importante spendere qualche minuto extra valutando le nostre esigenze reali e rapportandole al prodotto che stiamo visionando. Ciononostante, tra i vari modelli che ho potuto testare, ho deciso di assegnare il primo posto al prodotto con fili proposto da Bticino. Il brand è sinonimo di qualità, durata e professionalità e queste caratteristiche si rispecchiano anche nel modello Bticino 334202. Linee eleganti e sobrie, unite a performance basiche ma estremamente affidabili e funzionali. Il modello è perfettamente compatibile con impianti già esistenti analogici e digitali.

Per l’ottimo rapporto qualità prezzo invece, ho deciso di premiare il modello a fili proposto da Comelit. Un design sobrio ed elegante, perfetto per fondersi con ogni tipo di ambiente domestico, lo rende il sostituto perfetto di modelli danneggiati. Il prodotto rivela ottime prestazioni audio, sia tramite l’ascolto in cornetta che attraverso la pulsantiera. Anche l’aggancio della cornetta, spesso tallone d’Achille di molti modelli, si presenta solido e affidabile. Il prodotto presenta inoltre due pulsanti, che esplicano funzioni differenti. Uno è infatti adibito alla classica funzione apri porta, mentre l’altro può essere impegnato in funzioni extra come l’accensione di una luce esterna. É inoltre possibile scegliere l’intensità del suono prodotto dall’apparecchio. Il nostro viaggio termina qui, ora non vi resta che seguire i miei consigli e dotare la vostra casa del modello perfetto!

×

Chiudi