Stiratore verticale Recensione - Gennaio 2018

Matteo confronta gli cinque ultimi Stiratore verticale

Matteo C.
Rowenta DR8095
Rowenta DR8095
Ariete 4167
Ariete 4167
Philips GC332/67
Philips GC332/67
Aicok
Aicok
TV Das Original
TV Das Original

Ho avuto modo di testare i modelli di stiratore verticale provandoli su tessuti di diverso tipo, tendaggi, abiti e tappezzeria. Per la scelta del migliore prodotto, mi sono focalizzato specialmente sulla capacità del serbatoio, sulla velocità di riscaldamento e sulla praticità dello stiratore nel suo complessivo utilizzo.

Vincitore
Rowenta DR8095

Rowenta DR8095

Risultato del test

10

su 10

Peso
1,9 Kg
Dimensioni
33,5 x 21 x 14,4 cm
Wattaggio
1500 watt
Pro

Si riscalda velocemente (45 secondi)

Gancio per appenderlo e indicatori Led

Due tipi di spazzole ed è abbastanza maneggevole

Contro

Getto è poco potente

Qualità-prezzo
Ariete 4167

Ariete 4167

Risultato del test

9

su 10

Peso
839 g
Dimensioni
15,3 x 11 x 27,2 cm
Wattaggio
1200 watt
Pro

Si scalda in poco tempo e si compone di spazzola, levapelucchi e dosatore dell’acqua

Presenta un sistema di arresto immediato

Rapporto qualità-prezzo

Contro

Rinfresca i capi, ma non può sostituire il ferro da stiro

Philips GC332/67

Philips GC332/67

Risultato del test

8.5

su 10

Peso
721 g
Dimensioni
34,7 x 12,5 x 9,5 cm
Wattaggio
1200 watt
Pro

Stiratore ideale per il viaggio

Rispetta i vestiti ma al contempo il vapore (orizzontale e verticale) ne uccide i batteri e li rinfresca

Contro

Serbatoio è un po‘ piccolo

Aicok

Aicok

Risultato del test

8

su 10

Peso
739 g
Dimensioni
23,2 x 17,6 x 10,8 cm
Wattaggio
700 watt
Pro

Getto di vapore rapido e abbastanza forte

Lungo cavo

Contro

Pochi accessori

TV Das Original

TV Das Original

Risultato del test

7.5

su 10

Peso
962 g
Dimensioni
37,4 x 25,6 x 11,2 cm
Wattaggio
770 watt
Pro

Elimina batteri e cattivi odori dagli abiti

Facile da usare

Contro

Materiali mediocri e poco resistenti

»
«

Eliminare le pieghe dai tuoi vestiti non è mai stato così facile con uno stiratore verticale!

Lo stiratore verticale

Questo è uno strumento che tramite un getto di vapore elimina le pieghe dai tessuti e li igienizza, senza utilizzo di assi né di ingombranti caldaie. È ottimo per sistemare le tende, ravvivare i divani e stirare al volo una camicia che presenta qualche grinza.

Sebbene offre molto sotto il profilo della comodità e della velocità, lo stiratore verticale non può sostituire completamente il ferro da stiro, ma accompagnarne l’uso ed è valido da portare in viaggio grazie alle sue dimensioni contenute.
Indubbiamente, rappresenta però una nuova tecnica di stiraggio e un modo per sfruttare le proprietà del vapore nell’eliminare eventuali batteri presenti sui tessuti.


stiratore verticale
@PublicDomainPictures/pixabay.com

Cosa considerare al momento dell’acquisto

Come già accennato, lo stiratore verticale non sostituisce completamente il ferro da stiro, ma la scelta deve essere ugualmente rivolta a soddisfare le proprie esigenze pratiche.
Il primo aspetto da considerare attiene la capacità del serbatoio: più è ampio e minori saranno le ricariche dell’acqua. Ovviamente ciò va valutato in base alle proprie necessità, se si occorrerà usare lo stiratore solo per il viaggio o piuttosto per grandi carichi di indumenti. In genere, il serbatoio si aggira intorno ai 200 ml.

Sulla potenza del getto di vapore, incide sicuramente il wattaggio, che dovrà essere necessariamente adeguato (intorno ai 1500 W) se si intende usare solo lo stiratore, senza il supporto del classico ferro da stiro.

Di solito, gli stiratori sono accompagnati da una serie di accessori come il guanto protettivo o altre spazzole. Dal momento che anche l’accessorio incide sul prezzo finale del prodotto, verificare se questi siano davvero indispensabili oppure se ne può fare tranquillamente a meno.

Quanto ai materiali, la struttura del prodotto è in plastica e presenta una piastra di acciaio. Sebbene l’acciaio sia il materiale migliore per questo tipo di componente, possono esserci anche stiratori verticali con piastre in teflon o ceramica.

Infine, scegliere modelli robusti ma al contempo ergonomici e non troppo pesanti, per evitare di stancare troppo il braccio durante l’utilizzo.

stiratore verticale
@IMAGE-WS/pixabay.com

IL TEST: I prodotti a confronto

Rowenta DR8095 Access Steam Stiratore verticale

Il prodotto è utilizzabile su tutti i tipi di tessuto, senza il rischio che il vapore possa danneggiarlo. Si riscalda velocemente (45 secondi), ha un serbatoio da 200 ml e presenta un lungo cavo di alimentazione.

Ha inoltre un gancio per appenderlo e indicatori Led.
Viene fornito con due tipi di spazzole ed è abbastanza maneggevole.
Il vapore è ottimo per igienizzare gli abiti, ma il getto è poco potente.

Philips GC332/67 Cura Tessuti Steamer a Vapore Manuale 2-in-1, Stiratura Orizzontale e Verticale, Colore Champagne

Si tratta di uno stiratore ideale per il viaggio, ha un serbatoio da 65 ml e una piastra riscaldata anti aderente.

Rispetta i vestiti ma al contempo il vapore (orizzontale e verticale) ne uccide i batteri e li rinfresca.
Tuttavia il serbatoio è un po‘ piccolo.

Ariete 4167 Stiratrice Verticale

Questo stiratore dà la possibilità di regolare il getto di vapore a seconda del tessuto e presenta un sistema di arresto immediato in caso di surriscaldamento.

Si scalda in poco tempo e si compone di spazzola, levapelucchi e dosatore dell’acqua.
Rinfresca i capi, ma non può sostituire il ferro da stiro.

Aicok Mini Ferro da Stiro a Vapore Mini Stiratrice Garment Steamer Vaporella Pressa da Stiro Portatile con Pennello per Casa Ufficio Viaggio, Bianco

Il prodotto emette un getto di vapore rapido e abbastanza forte, il serbatoio è da 110 ml ed è realizzato con buoni materiali.

Toglie anche le pieghe più resistenti e il lungo cavo permette di spostarsi con facilità.
Presenta però pochi accessori.

TV Das Original 01869 cleanmaxx a vapore 3 in 1 770 W, 4 accessori, verde

Con un serbatoio di 120 ml, 2 spazzolini più una spazzola per la pulizia, questo stiratore elimina batteri e cattivi odori dagli abiti.

Divani e tende „ringiovaniscono“ sotto il getto di vapore ed è un apparecchio facile da usare.
È realizzato però con materiali mediocri e poco resistenti.

Conclusioni

stiratore verticale
@jarmoluk/pixabay.com

Ritengo che il migliore stiratore sia il modello Rowenta DR8095 Access Steam, grazie al serbatoio adeguato al tipo di strumento e alla particolare ergonomia della struttura. Può essere portato con sé senza ingombrare troppo oppure usato nei momenti di urgenza, quando predisporre il ferro da stiro risulta scomodo.

Lo stiratore Ariete 4167 presenta un buon compromesso qualità-prezzo; si può usufruire dei vantaggi del vapore ed è un prodotto pienamente accessibile.

×

Chiudi