Pistola a vapore Recensione - Ottobre 2017

Achille confronta gli quattro ultimi Pistola a vapore

Achille M.
Hoover SSNH1000
Hoover SSNH1000
H.Koenig NV60
H.Koenig NV60
Polti Vaporetto First
Polti Vaporetto First
Ariete 4133
Ariete 4133

Durante il test sulle 4 pistole a vapore ho dato importanza soprattutto ad alcuni fattori. Innanzitutto ho valutato la potenza in Watt e la capacità del serbatoio interno. In aggiunta, ho verificato che il getto fosse sufficiente per eliminare le macchie più difficili e che il prodotto avesse un’impugnatura ergonomica e pratica.

Vincitore
Hoover SSNH1000

Hoover SSNH1000

Risultato del test

9.8

su 10

Potenza
1000 W
Capacità del serbatoio
0,4 L
Pressione del vapore
4 bar
Pro

Ottima potenza

Molti accessori

Impugnatura comoda

Risultati molto soddisfacenti

Contro

Un po' pesante

Qualità-prezzo
H.Koenig NV60

H.Koenig NV60

Risultato del test

8.9

su 10

Potenza
1000 W
Capacità del serbatoio
0,3 L
Pressione del vapore
4,2 bar
Pro

Facile da maneggiare

Potente ma delicato

Discreta autonomia

Contro

Tempi di ricarica lunghi

Polti Vaporetto First

Polti Vaporetto First

Risultato del test

8.1

su 10

Potenza
1200 W
Capacità del serbatoio
0,2 L
Pressione del vapore
3 bar
Pro

Molto potente

Efficace contro lo sporco ostinato

Buon assortimento di accessori

Contro

Serbatoio limitato

Ariete 4133

Ariete 4133

Risultato del test

7.6

su 10

Potenza
900 W
Capacità del serbatoio
0,25 L
Pressione del vapore
3.5 bar
Pro

Piccola e maneggevole

Buoni risultati

Ottima dotazione

Contro

Autonomia limitata

»
«

La migliore pistola a vapore per una casa immacolata!

Pistola a vapore: cos’è e a cosa serve 

Per pistola a vapore si intende un piccolo elettrodomestico composto da un serbatoio d’acqua che servirà per creare un potente getto espulso attraverso un erogatore. Un prodotto di questo tipo si può utilizzare per pulire a fondo le incrostazioni più ostinate come quelle di calcare e sporco che si accumulano negli angoli più nascosti e difficili da raggiungere. Infatti, l’apparecchio si rivela davvero utile per rimuovere le macchie dai fornelli del gas, dalle mattonelle del pavimento e dalle superfici più delicate. Certo non riusciremo ad avere gli stessi risultati di una idropulitrice professionale o di una lavapavimenti ma con un articolo di questo genere si avrà un’alternativa poco ingombrante e decisamente più economica. Naturalmente per prestazioni ottimali è necessario optare per un modello di qualità, in grado di sprigionare la giusta pressione di vapore senza correre rischi durante l’utilizzo. Nei negozi di elettrodomestici se ne possono trovare di tante specie diverse, più o meno potenti e con diverse capacità di serbatoio. In realtà non è sempre facile scegliere l’articolo più conveniente per le proprie necessità. Per questa ragione, ho individuato e messo a confronto per voi 4 esemplari differenti tra i migliori presenti sul mercato.


@Rozmarina/fotolia.com

Quali caratteristiche bisogna cercare in un prodotto di qualità? 

Al momento di comprare una pistola a vapore, è importante decidere quale potenza dovrà avere. Un buon articolo dovrebbe avere almeno 900-1000 Watt ma esistono modelli anche da 1100-1200 Watt che riducono notevolmente i tempi di attesa per il riscaldamento della caldaia. Un elemento da considerare è, inoltre, la pressione che si raggiunge nel serbatoio, espressa in Bar. Apparecchi così piccoli di solito non raggiungono grandi valori e la maggior parte hanno una pressione di 3-4 Bar. Un altro fattore determinante per un buon utilizzo, è la capienza del serbatoio. In realtà queste pistole non dispongono di una grande capacità in quanto hanno necessità di essere leggere e facili da maneggiare per indirizzare correttamente il getto. La maggior parte sono dotate di serbatoi da 200-400 ml e di regola più sono capienti e più autonomia avranno. Infine, è sempre utile indirizzarsi verso un esemplare fornito di adeguati sistemi di sicurezza in grado di proteggere da possibili incidenti. Ad esempio, la caldaia deve sempre avere una valvola e dovrebbe essere presente anche una sicura per i bambini.

@Nicolai Sorokin/fotolia.com

Perché sono stati inclusi questi prodotti nel test? 

I 5 modelli sono stati inseriti in questo confronto in quanto sono dotati di un’ottima potenza che riesce a produrre grande quantità di vapore con un getto forte e preciso. Tutti gli articoli sono realizzati da importanti aziende e si caratterizzano per un design moderno che li rende facili da maneggiare. 

4 pistole a vapore a confronto 

Hoover SSNH1000 

Pistola a vapore di grande potenza e con tanti accessori, utile per una pulizia profonda in casa. L’articolo è dotato di una potenza di 1000 Watt che produce un getto pulitore molto forte, il quale consente di rimuovere anche le incrostazioni di difficili. L’impugnatura è abbastanza agevole e con il serbatoio da 400 ml si ha un’autonomia di 12 minuti. 

PRO 

Pulizia perfetta

CONTRO

Abbastanza pesante


Polti Vaporetto First

Pistola a vapore Polti a rapido riscaldamento, ideale per la pulizia degli angoli più nascosti. Il prodotto Polti ha una potenza di 1200 Watt mentre la pressione della caldaia è di 3 Bar. In generale riesce ad assicurare un intenso getto pulitore per eliminare macchie e sporco ostinato. Il serbatoio è di 200 ml ed in dotazione vengono forniti una serie di accessori come spazzole e beccucci.

PRO

Ottima potenza

CONTRO

Scarsa capacità del serbatoio

H.Koenig NV60 

Apparecchio a vapore facile da maneggiare e potente, indicato per pulire casa senza timore di rovinare le superfici. Il modello presenta una potenza di 1000 Watt abbinata ad una pressione della caldaia di ben 4,2 Bar. Il manico offre un’ottima presa che permette di utilizzare con agevolezza l’apparecchio pulitore. Il serbatoio da 300 ml dà una discreta autonomia e con la valvola di sicurezza non c’è il rischio di incidenti. 

PRO

Rapporto qualità/prezzo

CONTRO

Bisogna aspettare un po’ prima di ricaricare l’acqua


Ariete 4133 

Pistola a vapore piccola e leggera per eliminare sporco ed incrostazioni senza problemi. Si tratta di un esemplare da 900 Watt che permette di avere un getto pulitore abbastanza potente per una pulizia ottimale di piastrelle e superfici varie. All’interno ha un serbatoio di 250 ml mentre la pressione della caldaia è di 3,5 Bar. Molto ricca è la dotazione di accessori con imbuto, dosatori e beccucci.

PRO

Poco ingombrante

CONTRO

Autonomia limitata

@geografika/fotolia.com

Quale apparecchio pulitore vince il test?

Il test effettuato mi ha convinto ad indicare come migliore prodotto Hoover SSNH1000, una pistola a vapore potente in grado di arrivare anche negli spazi più stretti per una pulizia profonda e accurata. Il rapporto qualità/prezzo più convincente è certamente quello di H.Koenig NV60, apparecchio maneggevole, ricco di accessori e dotato di un buon getto.

×

Chiudi

Achille M.

Biografia

Sono un ingegnere energetico, appassionato di tecnologia, cinema, musica. Mi piace trovare un po' di tempo per recensire gli articoli che acquisto su amazon anche con video e foto per aiutare gli altri utenti meno esperti a fare la scelta giusta! Mi trovate qui: Facebook Youtube