Calibratore monitor Recensione - Settembre 2017

Luca confronta gli ultimi cinque modelli di calibratore di monitor per Compado!

Luca M.
X-Rite EODIS3
X-Rite EODIS3
X-Rite CMUNDIS ColorMunki Display
X-Rite CMUNDIS ColorMunki Display
Datacolor Spyder 5 Pro
Datacolor Spyder 5 Pro
X-Rite CMUNSML ColorMunki Smile
X-Rite CMUNSML ColorMunki Smile
Datacolor Spyder 5 Express
Datacolor Spyder 5 Express

Ho testato numerosi calibratori sui monitor che in casa, e per ogni prodotto ho valutato qualità della calibrazione, facilità di utilizzo e sensibilità alla luce ambientale.

Vincitore
X-Rite EODIS3

X-Rite EODIS3

Risultato del test

10

su 10

Sistema operativo
Windows XP/Vista/7 (32-bit/x64), Mac OS X 10.5.8/10.6/10.7
Lingue istruzioni
Italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, giapponese, cinese
Pro

Velocità di calibrazione sorprendente

Incline agli aggiornamenti

Contro

Prezzo impegnativo

Qualità-prezzo
X-Rite CMUNDIS ColorMunki Display

X-Rite CMUNDIS ColorMunki Display

Risultato del test

9

su 10

Sistema operativo
Windows 7, 8, 8.1, 10, MacOS X 10.7.x, 10.8.x, 10.9.x, 10.10.x, 10.11.x
Lingue istruzioni
Ciinese (semplificato & tradizionale), inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese, spagnolo
Pro

Filtri RGB

Due modalità di calibrazione

Contro

La forcella di plastica che compone la lente si decompone facilmente

Datacolor Spyder 5 Pro

Datacolor Spyder 5 Pro

Risultato del test

8.8

su 10

Sistema operativo
Windows 7 32/64, Windows 8.0, 8.1 32/64, Windows 10 32/64 Mac OS X 10.7, 10.8, 10.9, 10.10, 10.11, 10.12
Lingue istruzioni
Inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo, russo, giapponese, cinese semplificato, cinese tradizionale, coreano
Pro

Sensore di luce ambientale

Ottima calibrazione colore

Contro

Software scarno e banale

X-Rite CMUNSML ColorMunki Smile

X-Rite CMUNSML ColorMunki Smile

Risultato del test

8.5

su 10

Sistema operativo
Windows 7, 8, 8.1, 10, MacOS X 10.7.x, 10.8.x, 10.9.x, 10.10.x, 10.11.x
Lingue istruzioni
Ciinese (semplificato & tradizionale), inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese, spagnolo
Pro

Adatto ad utenti inesperti

Software suddiviso in soli 4 step

Contro

Manca sensore luce ambientale

Datacolor Spyder 5 Express

Datacolor Spyder 5 Express

Risultato del test

8

su 10

Sistema operativo
Windows 7 32/64, Windows 8.0, 8.1 32/64, Windows 10 32/64 Mac OS X 10.7, 10.8, 10.9, 10.10, 10.11, 10.12
Lingue istruzioni
Inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo, russo, giapponese, cinese semplificato, cinese tradizionale, coreano
Pro

Prodotto per neofiti

Procedura guidata

Contro

Predilige i colori caldi

»
«

Scegli con noi il calibratore monitor più adatto a te!

Calibrare il monitor


Vi è mai capitato che, nello stampare una foto dal vostro PC, l’immagine che visualizzate allo schermo ha colori differenti da quella stampata? Probabilmente sì, e avrete sicuramente incolpato la stampante dell’accaduto. In realtà il problema è nello schermo, che non ha i colori calibrati a dovere: se volete rimediare, seguite le mie dritte per acquistare un calibratore per monitor.

Non siete sicuri della necessità di calibrare il vostro monitor? Cliccate qui!

2

I criteri per un calibratore perfetto


Il calibratore per monitor, come si evince dal nome, ha un solo compito: calibrare il colore. Le uniche due aziende che sono all’avanguardia in questo settore sono la X-Rite e la Datacolor, quindi affidatevi ai loro prodotti. Nello specifico, optate per prodotti che abbiano il sensore per la luce ambientale e un software di facile utilizzo.

 

Perché proprio questi 5 modelli di calibratori per monitor


Quello della calibratura dei colori nei monitor è un settore in cui non tutte le aziende sono all’avanguardia, ed è per questo che mi sono avvalso dell’esperienza dei due più importanti brand in fatto di calibratori, la X-Rite e la Datacolor. La conseguenza logica è che sono i calibratori di queste due aziende a spodestare gli altri produttori in questa mia top 5.

4

@geralt/pixabay.com

 

I 5 migliori modelli di calibratori monitor


Dopo una fase di test approfondita, sono in grado di stilare una lista con i 5 migliori modelli di calibratori per monitor:

 

X-Rite EODIS3


È il miglior dispositivo in assoluto per calibrare il colore del monitor. È facile da usare, ha un design che lo rende molto maneggevole ed una velocità di calibrazione ben 5 volte superiore rispetto ai modelli che lo hanno preceduto. Questo calibratore è progettato per tutti i monitor moderni che sfruttano le tecnologie LED, LCD e Wide Gamut, ed ha un’impostazione tecnica incline all’aggiornamento, il che lo renderà utilizzabile anche per le tecnologie di monitor future.

PRO

Velocità di calibrazione sorprendente

Incline agli aggiornamenti


CONTRO

Prezzo impegnativo

 

Calibratore Color Munki della X-Rite


Altro prodotto X-Rite, altro dispositivo molto valido per calibrare il colore dei monitor. Questo calibratore vanta degli appositi filtri RGB che renderizzano al meglio la gestione dei colori. L’aspetto più interessante riguarda il software in dotazione, che ha due modalità: quella “Facile”, in cui l’utente non deve far altro che premere un tasto affinché avvenga la calibrazione, e quella “Avanzata”, dedicata ai più esperti con numerose opzioni aggiuntive. 

PRO

Filtri RGB

Due modalità di calibrazione


CONTRO

La forcella di plastica che compone la lente si decompone facilmente


1

@StockSnap/pixabay.com

1

Calibratore Spyder 5 Express della Datacolor


Con questo prodotto facciamo la conoscenza della Datacolor, altra azienda di riferimento nel campo dei calibratori per monitor. Il dispositivo è progettato per tutti gli utenti inesperti, affinché possano calibrare il colore con assoluta facilità. Del resto, anche lo stesso software in dotazione suddivide le operazioni in 4 semplici step.

PRO

Adatto ad utenti inesperti

Software suddiviso in soli 4 step


CONTRO

Manca sensore luce ambientale

 

Color Munki Smile della X-Rite


Per offrire prodotti adatti alle esigenze di tutti, anche la X-Rite ha un calibratore pensato per gli utenti inesperti. Il Color Munki Smile parte dal presupposto che gli utenti non abbiano nozioni scientifiche sul colore, e offre una procedura guidata semplice e intuitiva, che si esaurisce in pochi click.

PRO

Prodotto per neofiti

Procedura guidata


CONTRO

Predilige i colori caldi

1

Spyder 5 Pro della Datacolor


Questo prodotto rappresenta il top gamma della Datacolor, ma rispetto alla versione Express ha pochi vantaggi in più. Il più importante riguarda la presenza del sensore di luce ambientale, che riesce a calibrare il colore anche a dispetto del tipo di illuminazione che c’è nella stanza dove è posizionato il monitor. Anche il software è differente, ma in questo caso si è fatto un passo indietro, perché ha un layout troppo basico e banale.

PRO

Sensore di luce ambientale

Ottima calibrazione colore


CONTRO

Software scarno e banale

1

@StockSnap/pixabay.com

 

Conclusioni


Se volete quindi calibrare il colore del vostro monitor e volete affidarvi ad un dispositivo efficiente, in questa recensione ne avete visti ben 5 che possono fare al caso vostro. La X-Rite è l’azienda che più di tutte ha fatto passi da gigante in questo settore, e i prodotti più performanti sono i suoli: il calibratore migliore in assoluto è l’EODIS3, quello perfetto per qualità-prezzo è il Color Munki.

Volete ottenere il massimo dal vostro computer? Perché non cambiare scheda grafica? Cliccate qui per la nostra recensione!

1
×

Chiudi