Tastiera da gaming Recensione - Settembre 2017

Panorama delle 5 migliori tastiere da gaming

Luca M.
Corsair Gaming CH-9000092-IT
Corsair Gaming CH-9000092-IT
ASUS Cerberus Gaming Tastiera USB
ASUS Cerberus Gaming Tastiera USB
BAKTH unico
BAKTH unico
MOTOSPEED 104 Tasti USB
MOTOSPEED 104 Tasti USB

Quando mi è stato chiesto di effettuare un confronto tra 5 modelli di tastiera ho tirato fuori dai cassetti alcuni dei miei giochi preferiti. In particolare, ho voluto testare il comportamento dei tasti con giochi sportivi e d'azione. Limitare l'impiego ad una sola tipologia di gioco non mi avrebbe permesso di fare una valutazione il più possibile completa ed oggettiva.

Vincitore
Corsair Gaming CH-9000092-IT

Corsair Gaming CH-9000092-IT

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
42,7 x 21 x 4 cm
Peso
1,4 Kg
Colore illuminazione tasti
Rosso
Pro

Tecnologia Cherry MX di grande utilità

Articolo illuminato con regolazione personalizzata

Modifiche audio in tempo reale facilitati dai tasti multimediali

Contro

Non è tra le più leggere del mercato

Qualità-prezzo
ASUS Cerberus Gaming Tastiera USB

ASUS Cerberus Gaming Tastiera USB

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
50 x 24,3 x 4,1 cm
Peso
1,1 Kg
Colore illuminazione tasti
Rosso
Pro

Design robusto

Utilizzabile con sicurezza su qualunque superficie

Numerosi tasti macro

Contro

Messi a confronto con altri modelli i tasti potrebbero risultare eccessivamente duri

BAKTH unico

BAKTH unico

Risultato del test

8

su 10

Dimensioni
47 x 20,5 x 3 cm
Peso
630 g
Colore illuminazione tasti
Arcobaleno
Pro

Mouse particolarmente reattivo

Facilità d’uso e maneggevolezza

Contro

Alcune persone potrebbero ritenere la tastiera eccessivamente leggera

MOTOSPEED 104 Tasti USB

MOTOSPEED 104 Tasti USB

Risultato del test

7.5

su 10

Dimensioni
47,6 x 19 x 5 cm
Peso
9 g
Colore illuminazione tasti
Arcobaleno
Pro

Solidità e materiali di qualità

Design accattivante

Contro

Non è possibile personalizzare la retroilluminazione

»
«

Scegli la migliore tastiera da gaming!

L’acquisto di una tastiera da gaming: gli elementi da tenere in considerazione

tastiera gaming
@SalimgorC&D/fotolia.it

Gli appassionati che decidono di acquistare una tastiera per giocare, prima di procedere all’acquisto, dovrebbero tener conto delle proprie reali necessità.

Se il fattore economico non è trascurabile, alcuni potrebbero valutare come fondamentale la presenza di tasti Macro o aggiuntivi. Chi è abituato a giocare di notte, invece, potrebbe trarre beneficio da un modello illuminato (monocromatica o RGB).

Confronto tra 5 tastiere da gaming

tastiera gaming
@wittayayut/fotolia.it


ASUS Cerberus 

Fin dai primi momenti questo modello mi ha piacevolmente colpito grazie alla sua robustezza, frutto della presenza di una piastra metallica. Ottima anche dal punto di vista del design, dispone di un foro di scarico che protegge da possibili versamenti di liquidi. Ideale per chi cerca tastiere che presentino tasti macro; sono ben 12 quelli a disposizione.

Da non sottovalutare l‘efficacia dei piedini completamente gommati, che assicurano l’articolo alla superficie impedendone lo spostamento anche in sessioni particolarmente coinvolgenti. L’articolo è illuminato da LED a 2 colori (rosso e blu), che ne favoriscono l’utilizzo in qualsiasi momento.

Articolo che convince per solidità e design, offre un’ottima retroilluminazione e stupisce sul piano tecnologico

Corsair Gaming CH-9000092-IT

I tasti meccanici dell’articolo in oggetto sono stati progettati per assicurare prestazioni elevate di lunga durata. Anche questo modello è illuminato in modo suggestivo; il colore rosso è programmabile per singolo tasto.

È presente una porta USB „pass-through“, utilizzabile per collegare una seconda periferica. Tutti i tasti (sono 104 quelli disponibili) godono delle funzionalità anti-ghosting e rollover, ideali quando le situazioni di gioco si fanno più frenetiche. Desidero sottolineare l’efficacia dei tasti meccanici Cherry MX; i contatti in oro di cui dispongono garantiscono una risposta costante e precisa.

Tra le tastiere più ammirate, questo modello stupisce per la sua avanzatissima tecnologia, oltre che per un design di primo livello

BAKTH 

A colpirmi immediatamente sono state le scelte ergonomiche adottate, oltre che l‘estrema leggerezza conferita dalla scocca in plastica.

Ma è il fatto di essere illuminato a LED il punto di forza del modello in questione. Anche il mouse è illuminato, e vede un tasto utilizzabile per modificare i DPI al centro.

Il mouse è l’elemento di questo articolo a differenziarlo maggiormente dagli altri modelli. Ottima anche la scelta di proporre un modello illuminato

MOTOSPEED 104

Questo modello a 104 tasti USB gode di una conformazione ideale per evitare che l’accidentale versamento di liquidi possa penetrare tra i tasti. Questi ultimi si caratterizzano per la loro silenziosità e per il profilo ribassato.

Si tratta di un modello completamente illuminato grazie alla presenza di LED a 7 colori; è un interruttore a consentire agli utenti di accenderla e spegnerla a piacere. Apprezzabile anche la stabilità su qualunque superficie.

Si tratta di un modello completamente illuminato grazie alla presenza di LED a 7 colori

La tastiera da gaming vincitrice del test

tastiera gaming
@princerko/fotolia.it


Al termine del test, la Corsair Gaming CH-9000092-IT  mi è parsa la migliore tra quelle prese in considerazione. Il livello tecnologico raggiunto da questo modello mi ha conquistato, permettendomi di dedicarmi ad ogni gioco con il massimo piacere.

Se, invece, devo scegliere la tastiera da gaming dotata del miglior rapporto qualità/prezzo, la mia decisione premia la ASUS Cerberus.

×

Chiudi