Lettore blu-ray Recensione - Febbraio 2018

Luca confronta gli cinque ultimi Lettore blu-ray

Luca M.
Sony BDP-S1700
Sony BDP-S1700
Samsung BD-J4500 Lettore DVD
Samsung BD-J4500 Lettore DVD
Panasonic DMP-BD84
Panasonic DMP-BD84
Philips BDP2510B
Philips BDP2510B
LG BP250
LG BP250

Per non sbagliare nella scelta del lettore blu-ray più adatto alle mie esigenze, ho pensato di condurre un test di qualità, mettendo molto semplicemente a confronto cinque diversi apparecchi, firmati da altrettanti brand internazionali piuttosto noti.

Vincitore
Sony BDP-S1700

Sony BDP-S1700

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
23 x 19,4 x 3,9 cm
Peso
798 g
Porte USB
1
Wattaggio
8.5 watt
Standard supportati
n.d.
Pro

Facile da usare

Ottima qualità audio

Riproduzione via streaming

Contro

Visualizzazione volti da migliorare

Qualità-prezzo
Samsung BD-J4500 Lettore DVD

Samsung BD-J4500 Lettore DVD

Risultato del test

9.2

su 10

Dimensioni
30 x 4,2 x 20,8 cm
Peso
1,1 Kg
Porte USB
1
Wattaggio
9.8 watt
Standard supportati
n.d.
Pro

Ingombro minimo

Intuitivo

Contro

Mancanza di led di accensione

Panasonic DMP-BD84

Panasonic DMP-BD84

Risultato del test

8.5

su 10

Dimensioni
24,5 x 17,5 x 3,9 cm
Peso
798 g
Porte USB
2
Wattaggio
n.d.
Standard supportati
Xvid/MKV/MP4/FLAC/MP3/AAC/ALAC/DSD
Pro

Compatto

Riproduce vari formati

Contro

Non si connette via wi-fi

Philips BDP2510B

Philips BDP2510B

Risultato del test

7.7

su 10

Dimensioni
27 x 19,9 x 4,1 cm
Peso
912 g
Porte USB
1
Wattaggio
10 watt
Standard supportati
AAC,MKA,MP3,PCM,WAV,WMA
Pro

Veloce ad avviarsi

Immagini nitide

3D

Contro

Nessun display frontale

LG BP250

LG BP250

Risultato del test

7.5

su 10

Dimensioni
27 x 19,5 x 4,3 cm
Peso
830 g
Porte USB
1
Wattaggio
12 watt
Standard supportati
AAC,FLAC,LPCM,MP3,WMA
Pro

Facile da usare

Design elegante

Riproduce diversi formati

Contro

Nessuna registrazione audio

Nessun display

»
«

La nuova frontiera della qualità immagine: scegli un lettore blu-ray!

Introduzione

Gli appassionati di cinema e serie tv come me sapranno sicuramente quanto possa essere importante la visione ottimale garantita da un lettore blu-ray. La chiarezza e la luminosità delle immagini, la brillantezza dei colori, la fedeltà dell’audio sono tutti elementi da cui dipende la buona riuscita dell’esperienza di ascolto, e che la tecnologia blu-ray sa garantire.

Quali sono i criteri importanti al momento dell’acquisto?

I criteri fondamentali di cui tenere conto al momento dell’acquisto sono incentrati soprattutto sulla valutazione dell’effettivo rapporto qualità-prezzo. Più avanzate sono le specifiche tecniche che caratterizzano l’apparecchio, maggiore sarà naturalmente il suo costo, ma l’obiettivo a cui mirare è quello di trovare il lettore blu-ray che ad un prezzo ragionevole garantisca delle buone, se non ottime, prestazioni.

Il test: prodotti a confronto

Sony BDP-S1700

Dotato di un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva, il modello BDP-S1700 della Sony permette di selezionare le funzioni e le applicazioni desiderate in poco tempo. La presenza della tecnologia Dolby TrueHD garantisce un’ottima qualità del suono. Ben definiti anche i dettagli video, anche se la visualizzazione dei volti potrebbe essere migliorata.

Samsung BD-J4500

Esteticamente ineccepibile, il lettore blu-ray BDC-J4500 proposto da Samsung vanta un design moderno ed elegante. L’ingombro è praticamente minimo e la messa in funzione decisamente semplice anche per chi ha poca praticità con questo tipo di apparecchiatura.

Panasonic DMP-BD84

Piccolo e funzionale, il modello DMP-BD84 firmato Panasonic è la scelta ideale per chi ha bisogno di leggere formati diversi di audio e video, limitandosi ad una qualità full HD. Il difetto più importante è dato dalla mancanza della funzione di registrazione. Il wi-fi non è incorporato, ma l’apparecchio può essere collegato alla rete via cavo.

Philips BDP2510B

Dotato di un tempo di avvio ridotto e lettura veloce del disco, il lettore blu-ray BDP2510B del marchio Philips garantisce la visione di immagini nitide in full HD, eliminando le righe tipiche dei televisori meno avanzati. Scegliendo di utilizzare la tecnologia full HD 3D, è possibile inoltre provare a casa propria un’esperienza tridimensionale degna di una sala cinema. Manca però di display frontale.

LG BP250

Poco ingombrante e dal design alquanto raffinato, il modello BP250 firmato LG è semplice da utilizzare, grazie all’interfaccia grafica di facile consultazione. L’apparecchio è in grado di leggere formati diversi, tra cui AAC, FLAC, LPCM, MP3, WMA ad una buona risoluzione. Non dispone di una funzione di registrazione audio, né di un display.

Conclusioni

Dopo aver fatto una lista dettagliata dei pro e dei contro di ogni lettore blu-ray messo a confronto in questo test, posso affermare che il migliore in assoluto in quanto a prestazioni garantite nella visione e nell’ascolto dei vari tipi di formati è sicuramente il modello proposto dalla Sony. Quest’ultimo, infatti, a differenza della maggior parte degli altri apparecchi presi in esame, garantisce anche la riproduzione di video e musica in streaming direttamente da internet, grazie alla connettività con modalità Ethernet. In termini di rapporto qualità-prezzo trovo che la soluzione più soddisfacente sia rappresentata dal modello Samsung, che riesce a migliorare in maniera significativa anche la definizione dei DVD a risoluzione standard.

×

Chiudi