Mixer da DJ Recensione - Febbraio 2018

Chiara confronta gli quattro ultimi Mixer da DJ

Chiara A.
Hercules DJ Control Instinct S Serie DJ Controller
Hercules DJ Control Instinct S Serie DJ Controller
Alto Professional ZMX52
Alto Professional ZMX52
ION Audio DJ2Go
ION Audio DJ2Go
Behringer XENYX 802
Behringer XENYX 802

Per scegliere il mixer migliore tra quelli che ho provato e valutare le potenzialità di tutti i prodotti testati, mi sono armato di cuffie, casse e PC e ho dato vita a dei DJ set improvvisati, ma molto apprezzati dal mio pubblico. Un po' meno dai vicini di casa.

Vincitore
Hercules DJ Control Instinct S Serie DJ Controller

Hercules DJ Control Instinct S Serie DJ Controller

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
31 x 9 x 23 cm
Peso
998 gr
Interfaccia USB
Pro

Prodotto affidabile

Compatibile con Windows e Mac

Jog Wheels migliorate

Pre-ascolto incorporato

Contro

Non tantissimi effetti

Retroilluminazione dei tasti troppo breve

Qualità-prezzo
Alto Professional ZMX52

Alto Professional ZMX52

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
27,9 x 26,4 x 7,1 cm
Peso
1,4 kg
Interfaccia USB
No
Pro

Versatile

Pratico

Equalizzatore a due bande

Rumore di fondo quasi assente

Contro

Alimentatore esterno ingombrante

ION Audio DJ2Go

ION Audio DJ2Go

Risultato del test

8.5

su 10

Dimensioni
12,7 x 34,3 x 4,6 cm
Peso
699 gr
Interfaccia USB
Pro

Compatta e pratica

Ricco di effetti

Facile da configurare

Contro

Non adatto a chi vuole una console completa

Behringer XENYX 802

Behringer XENYX 802

Risultato del test

8

su 10

Dimensioni
26,2 x 10,6 x 33,8 cm
Peso
2 kg
Interfaccia USB
No
Pro

Leggero e pratico

Suono pulito

8 canali

Potenziometri

Contro

Sistema di alimentazione

»
«

Adori la musica elettronica? Scegli il tuo mixer da DJ!

Per chi ha voglia di scratchare e divertirsi

Passano gli anni, cambiano le tecnologie, ma il ruolo del DJ rimane insostituibile, se ci si vuole divertire ad una festa o in discoteca. Se anche voi avete la passione per la musica e state cercando un mixer da DJ all’altezza delle vostre aspettative, continuate a leggere: ho provato per voi alcuni tra i migliori mixer da DJ in circolazione, sia come valore assoluto che come rapporto qualità/prezzo.

I fattori da considerare quando si acquista un mixer da DJ

Per un DJ la qualità del suono è tutto, ma anche la comodità è molto importante: come faremmo a scratchare come si deve, senza una jog wheel che si lasci maneggiare con praticità?

Occorre dare molta importanza, inoltre, ai vari effetti come il sync e soprattutto il pitch, per assicurarsi di avere il completo comando sulla velocità di battuta.

Il mio test sui mixer da DJ

Hercules DJ Control Instinct S Serie DJ Controller

La soluzione perfetta per i giovani DJ che cercano un prodotto affidabile, anche se non professionale. Gli effetti non sono tantissimi, ma ci sono quelli essenziali e regalano un’ottima resa. Il mixer è perfettamente compatibile con Windows e MAC. Rispetto alle versioni precedenti della stessa marca, presenta delle jog wheels più comode e grandi.
Pro: preascolto incorporato
Contro: tempo di retroilluminazione dei tasti troppo breve

Alto Professional ZMX52

Un mixer portatile molto pratico, con 5 Canali e 6 ingressi totali di cui 2 stereo, mi sembra adatto sia per le sessioni live che per le registrazioni in studio. Ho apprezzato in particolare il suono avvolgente che si crea con l’equalizzatore a due bande. A dispetto delle dimensioni, si tratta di un prodotto di buona tecnologia, valido e molto solido.
Pro: rumore di fondo quasi assente
Contro: l’alimentatore esterno è leggermente ingombrante

Behringer XENYX 802

Un articolo perfetto sia per DJ set e karaoke, sia per uso da studio. Leggero e di ridotte dimensioni, regala un suono molto pulito: praticamente assenti fruscii o scariche varie. Conta ben 8 canali e un’ottima preamplificazione dei canali microfono.
Pro: potenziometri pratici e funzionali
Contro: sistema di alimentazione poco pratico

ION Audio DJ2Go

Splendida consolle portatile e molto pratica, dal design fresco ed intuitivo, con 2 deck dotati di piccole e funzionali jog wheels. Abbastanza ricco di effetti: a me è piaciuta in particolare la qualità del Sync, che mi ha dato veramente tanto gusto nei miei scratch. L’ho portato in giro con facilità, perché sta comodamente dentro al mio zaino.
Pro: configurazione facilissima, grazie alla tecnologia plug-and-play
Contro: non adatto a chi ama avere tanti comandi a disposizione

Conclusione

Il vincitore di questa rassegna è sicuramente il mixer Hercules, che mi ha veramente soddisfatto per la completezza delle sue funzioni e per la qualità del suono, oltre che per il suo splendido layout. Per chi non ha troppe pretese e vuole soprattutto divertirsi in compagnia, consiglio sicuramente il modello ALTO un prodotto versatile e compatto, caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

×

Chiudi