Puntina per giradischi Recensione - Febbraio 2018

Isabelle confronta i 5 migliori modelli di Puntina per giradischi

Isabelle S.
AUDIO-TECHNICA AT 95EB
AUDIO-TECHNICA AT 95EB
AiteFeir
AiteFeir
1byone
1byone
Numark
Numark
ION
ION

Il test che ho svolto sulle 5 puntine si è basato su alcuni elementi importanti. Per cominciare, ho controllato la qualità dei materiali di composizione, che dovranno essere resistenti all’usura per non rovinare il disco. Inoltre ho verificato la solidità dello stilo che solca le scanalature e la frequenza di sostituzione.

Vincitore
AUDIO-TECHNICA AT 95EB

AUDIO-TECHNICA AT 95EB

Risultato del test

9.8

su 10

Dimensioni
5,1 x 5,1 x 5,1 cm
Materiali
/
Peso
113 g
Pro

Ottimi materiali

Riproduzione di qualità

Contro

Stile ellittico

Qualità-prezzo
AiteFeir

AiteFeir

Risultato del test

9.5

su 10

Dimensioni
14,2 x 10,9 x 0,8 cm
Materiali
Zaffiro
Peso
18 g
Pro

Puntina in zaffiro

Compatibile con tutti gli impianti

Inclusi due pezzi, con cappuccio

Contro

Un po' delicata

1byone

1byone

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
11,6 x 10,6 x 0,8 cm
Materiali
Rubino
Peso
59 g
Pro

Puntine in diamante

Resistenti

Buona durata

Contro

Plastiche di scarsa qualità

Numark

Numark

Risultato del test

8.2

su 10

Dimensioni
3,8 x 2,5 x 2,5 cm
Materiali
Diamante
Peso
454 g
Pro

Puntina in diamante

Facile da montare

Buona qualità audio

Contro

Bassi migliorabili

ION

ION

Risultato del test

7.6

su 10

Dimensioni
7,1 x 5,3 x 1,9 cm
Materiali
Zaffiro
Peso
9 g
Pro

Zaffiro

Robusta

Facile da montare

Contro

Qualità audio migliorabile

»
«

Non riesci a trovare una puntina per giradischi? Dai un'occhiata alla nostra recensione!

Puntina giradischi: l’accessorio da non trascurare

Il giradischi è lo strumento di riproduzione audio più apprezzato da chi ha nostalgia dei cari vecchi vinili di una volta. Questo apparecchio riesce ancora oggi a ricreare suoni e musiche di qualità ed in molti lo preferiscono ai più moderni dispositivi digitali. In realtà, per goderne in pieno le caratteristiche, è necessario prestare attenzione ad un componente importante come la puntina, elemento spesso realizzato in minerali duri come diamante e zaffiro che la rendono più resistente all’usura. Se però non si è esperti in materia, diventa difficile trovare l’articolo idoneo. Ho quindi scelto e confrontato per voi 5 puntine per giradischi tra le migliori sul mercato.


Puntina per giradischi, disco bianco
@andreas160578/pixabay.com

Quali caratteristiche deve avere una puntina per giradischi di qualità?

Al momento di scegliere una nuova puntina, è sempre preferibile accertarsi che abbia precise caratteristiche di base. Innanzitutto deve essere costruita con materiali molto resistenti e robusti, poiché c’è il rischio che lo stilo possa piegarsi, graffiando il disco in riproduzione in quel momento. Altro aspetto da considerare è la frequenza di sostituzione. Infatti le puntine hanno in genere una durata tra le 500 e le 800 ore di riproduzione. Ovviamente la scelta sarà legata anche all’uso che ne faremo, se sarà intensivo o più saltuario. Infine sarà bene decidere il tipo di testina, la quale potrà essere ellittica oppure sferica. La prima consuma più il disco mentre la seconda è più resistente all’usura.

Perché abbiamo scelto questi 5 prodotti per il test?

Gli articoli messi a confronto nel test sono stati scelti in quanto appartengono ad alcune delle migliori marche del settore. Inoltre, sono tutti costruiti con materiali affidabili ed hanno riscosso un certo successo tra coloro che acquistano questo genere di prodotti per ascoltare la musica.


Puntina per giradischi, stereo in legno
@terimakasih0/pixabay.com

5 puntine per giradischi a confronto

AiteFeir

Questa puntina di ricambio è costruita in zaffiro ed è quindi decisamente solida e robusta. È compatibile con ogni tipo di giradischi ed impianto Hi-Fi ed è in grado di leggere LP da 33, 45 e 78 giri. Nella confezione sono inclusi due esemplari ed è compreso anche un cappuccio protettivo di plastica.

PRO
Rapporto qualità/prezzo

CONTRO
Molto delicata da maneggiare

Audio-Technica AT 95EB

Il prodotto è un modello a magnete mobile ed anche lo stilo è di forma ellittica. Di conseguenza tenderà a consumare un po’ di più i dischi riprodotti. Nel complesso è realizzata con ottimi materiali, anche se in dotazione non vengono forniti accessori.

PRO
Ottima qualità dei materiali

CONTRO
Lo stilo ellittico consuma di più il disco

1Byone

Nella confezione sono incluse due puntine per giradischi con stilo in diamante. Appaiono molto resistenti e non tendono a piegarsi mentre la plastica intorno non è di eccelsa qualità. Hanno anche un’ottima frequenza di sostituzione, compresa tra 500 e 600 ore di riproduzione.

PRO
Buona riproduzione audio degli LP

CONTRO
La plastica della struttura intorno è di media qualità

ION

Questa testina presenta una struttura di ceramica molto robusta mentre la puntina vera e propria è realizzata in zaffiro. La qualità audio è discreta e si adatta a leggere qualsiasi formato di LP e dischi. Purtroppo non viene fornito un tappo protettivo per la puntina.

PRO
Facile da montare

CONTRO
Qualità suono discreta

Numark

Questa testina è regolabile ed è completa di puntina intercambiabile in diamante. È abbastanza facile da montare anche per i neofiti ed è perfetta per ascoltare LP e dischi da 33, 45 e 78 giri. La qualità audio è molto buona e non si avvertono crepitii o distorsioni.

PRO
Buona qualità audio

CONTRO
I bassi non sono eccezionali

Puntina per giradischi, etichetta arancione
@aselajay/pixabay.com

Quale puntina per giradischi vince la sfida?

Il test che ho condotto sui 5 modelli di puntine mi ha portato ad indicare come vincitore Audio-Technica AT 95EB, un prodotto costruito con ottimi materiali ed in grado di garantire una buona qualità dell’audio. Nel rapporto qualità/prezzo invece, ho premiato AiteFeir, una puntina di zaffiro con un pratico tappo protettivo ad un costo relativamente conveniente.

×

Chiudi