Borsa per macchina fotografica Recensione - Gennaio 2018

Carlo confronta gli cinque ultimi Borsa per macchina fotografica

Carlo S.
Mantona 18887
Mantona 18887
AmazonBasics
AmazonBasics
Zaino Neewer
Zaino Neewer
Zaino ibrido FoolsGold
Zaino ibrido FoolsGold
RivaCase 7205A-01
RivaCase 7205A-01

Per il confronto ho valutato come primo fattore la resistenza di ogni borsa, in particolare quella delle maniglie e degli spallacci. Poi ho considerato la capienza e l'organizzazione degli scomparti. Ovviamente non ho trascurato la qualità dei materiali esterni e quella dell'imbottitura, riflettendo anche sullo spessore dei divisori interni. Anche l'occhio vuole la sua parte, per questo mi sono concentrato (ma solo dopo aver analizzato attentamente le funzionalità) anche sul design, che tuttavia è troppo soggettivo per essere messo in discussione, quindi non inciderà in alcun modo sul risultato finale del mio test.

Vincitore
Mantona 18887

Mantona 18887

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni interne
40 cm x 20 cm x 25 cm
Materiale
Tessuto misto poliestere
Peso
2 Kg
Pro

Versatile

Ottima fattura

Copertura anti pioggia

Contro

Prezzo elevato

Qualità-prezzo
AmazonBasics

AmazonBasics

Risultato del test

9.5

su 10

Dimensioni interne
26.6 x 14 x 17.7 cm
Materiale
/
Peso
708 g
Pro

Buona qualità

Ottima imbottitura

Contro

Zip fragili

Zaino Neewer

Zaino Neewer

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni interne
22 x 15 x (22+20) cm
Materiale
Poliestere e velluto
Peso
1 Kg
Pro

Versatile

Telo parapioggia

Contro

Rivestimenti interni migliorabili

Zaino ibrido FoolsGold

Zaino ibrido FoolsGold

Risultato del test

8

su 10

Dimensioni interne
41cm x 26cm x 16cm
Materiale
/
Peso
721 g
Pro

Configurazione modificabile

Finiture di buona qualità

Design semplice

Contro

Nessuna maniglia superiore

RivaCase 7205A-01

RivaCase 7205A-01

Risultato del test

7.5

su 10

Dimensioni interne
/
Materiale
/
Peso
218 g
Pro

Comoda

Stile minimal

Adatta ad uso casalingo

Contro

Nessuna tasca esterna

»
«

Proteggi la tua macchina fotografica. riponila in una borsa e usala in tutta comodità!

Perché acquistare una borsa per la macchina fotografica?

Negli ultimi anni le macchine fotografiche, spesso con allestimenti piuttosto costosi, si sono diffuse non solo fra i semplici appassionati, ma anche fra gli utilizzatori occasionali. I motivi di questa svolta non sono importanti, ciò che conta è che gran parte di noi, ormai, è in possesso di apparecchiature per la fotografia avanzate. Ogni macchina fotografica, a prescindere dalla fascia di prezzo a cui questa appartenga, è un concentrato di tecnologia e precisione. I componenti di ogni singola macchina sono centinaia, ognuno progettato e assemblato da mani esperte. Purtroppo una caratteristica comune a qualsiasi macchina fotografica è la fragilità: alcuni modelli sono studiati per resistere a grandi sollecitazioni, ma è comunque necessario trattare gli apparecchi di questo genere con la massima cura.


Borsa per macchina fotografica, accessori
@Pexels/Pixabay.com

Una borsa è un modo relativamente economico per proteggere le macchine fotografiche al meglio, ed è per questo che dovrebbe essere messa in conto ancor prima di aver scelto la propria macchina ideale. Naturalmente se ne trovano di tutti i tipi: morbide, semi-rigide, con imbottitura spessa o leggera, a zaino, a tracolla e tanto altro. Non esiste una borsa per macchina fotografica migliore rispetto alle altre in termini assoluti, perché le stesse borse si possono suddividere in categorie e sottocategorie, sulla base di ciò che si cerca. Io per esempio preferisco i sistemi semi-rigidi con spallacci, per via dell’affidabilità nel tempo e soprattutto per la possibilità di tenere libere le mani senza perdere di vista la mia preziosa reflex. Ma c’è chi non apprezza questa soluzione, per dare spazio invece alle custodie con maniglia, più contenute e facilmente trasportabili durante i viaggi. Per scrivere questa guida ho testato e confrontato cinque modelli di borsa per macchina fotografica, tutti validi ma distinti per destinazioni d’uso differenti.

Cosa valutare nel momento dell’acquisto?

Il mio primo consiglio per i futuri acquirenti è definire, anche a grandi linee, un ambito di utilizzo. In quali contesti si vuole utilizzare la borsa? Per conservare la macchina fotografica a casa e proteggerla dalla polvere e nient’altro, per esempio, può bastare una custodia di piccole dimensioni, priva di tasche aggiuntive. Ma se si vuole trasportare la macchina in viaggio o la si intende utilizzare per lavoro il discorso cambia: meglio affidarsi alla robustezza e allo spazio che solo uno zaino può concedere. Suggerisco infine di verificare attentamente la qualità e lo spessore dell’eventuale imbottitura interna.

Borsa per macchina fotografica
@alexng/Pixabay.com

Il test: 5 modelli a confronto

Mantona 18887

Una custodia molto versatile, che grazie alle robuste cinghie può essere fissata in diverse posizioni. La fattura generale è molto buona, come ci si aspetta da questo marchio, ed è compresa una copertura parapioggia. Individuare un contro è difficile se non impossibile: l’unico fattore negativo è il prezzo elevato, giustificato dall’eccellente qualità interna ed esterna.

Zaino Neewer impermeabile

Questo modello offre un sistema a zaino, che all’occorrenza può trasformarsi in una borsa a tracolla. Compreso nel prezzo è presente un comodissimo involucro in plastica per la pioggia, indubbiamente un buon pro. Di contro i rivestimenti interni non sono di buona fattura, se paragonati alla fascia di prezzo media di cui questo zaino fa parte.

Borsa a tracolla AmazonBasics

Il marchio AmazonBasics è famoso per l’ottimo rapporto qualità/prezzo dei prodotti. Questa borsa non fa eccezione, e la tracolla è un sistema scelto da numerosi professionisti. La buona qualità dell’imbottitura è un pro. Ho trovato invece un contro nelle zip interne, che tendono a rompersi troppo facilmente.

RivaCase 7205A-01

Lo stile di questa custodia è decisamente minimale, e questo non è necessariamente negativo. Il pro consiste proprio nella comodità: ottima per un uso leggero, prevalentemente casalingo. Avrei comunque apprezzato la presenza di almeno una piccola tasca chiusa frontale o posteriore, e ho deciso di inserire questa mancanza fra i contro di questo modello.

Zaino ibrido FoolsGold

Una borsa a tracolla molto particolare, che può essere configurata come uno zaino a spallaccio singolo. L’interno è molto morbido e ben cucito, così come la rete posteriore esterna. La semplicità del design è un pro, mentre il contro si può trovare nell’assenza di una maniglia superiore, che avrebbe aumentato la versatilità.

Borsa per macchina fotografica e accessori
@Unsplash/Pixabay.com

Conclusioni

Se questo test deve concludersi con un vincitore, si tratta della Mantona 18887. Chi apprezza lo stile a zaino potrebbe non gradire, ma al di fuori dei gusti personali non si può che essere colpiti dalla cura dei dettagli. Fra i modelli recensiti nel mio test, la Mantona 18887 è stata l’unica a poter essere utilizzata in configurazione fondina, con due asole dentro le quali si può far passare una cinta. Il miglior rapporto qualità/prezzo è invece quello della borsa firmata AmazonBasics, forte non solo di una buona qualità, ma anche di un eccellente servizio d’assistenza in caso di rotture o difetti di fabbrica. Questo modello è disponibile in due taglie (grande e media), con interno foderato arancione o grigio.

×

Chiudi

Carlo S.

Interessi

Sport

Biografia

Buongiorno, mi presento: sono Carlo e mi occupo delle sezioni Tempo Libero ed Sport, destinate a divertirvi (e magari aiutarvi a stare in forma!) con i migliori prodotti di ultimo grido! Sono un gran frequentatore della palestra e pratico diversi sport. Il tempo libero è anche importante, per questo ho deciso di scrivere recensioni su prodotti di queste categorie. Lasciate i vostri commenti e suggerimenti se desiderate un articolo su uno specifico argomento. A presto! Carlo