Camera IP baby monitor Recensione - Febbraio 2018

Antonio confronta gli quattro ultimi Camera IP baby monitor

Antonio R.
YI Home Camera 2
YI Home Camera 2
VOSMEP
VOSMEP
FREDI 1080P IP Telecamera di Sorveglianza
FREDI 1080P IP Telecamera di Sorveglianza
Philips M115E
Philips M115E

Per testare le baby cam mi sono avvalso della collaborazione di mia figlia Rachele (non sfottete, almeno lei non ha il nome di un profumo o di una lavatrice), 13 mesi e tanto pepe. Le telecamere si sono alternate in prossimità della sua culla, mentre io visionavo il tutto dalla cucina.

Vincitore
YI Home Camera 2

YI Home Camera 2

Risultato del test

10

su 10

Dimensioni
7 x 7 x 13,2 cm
Peso
381 g
Dimensioni schermo
2.8 pollici
Pro

visuale di 130 gradi

zoom può arrivare fino a 4X

alimentazione elettrica

si appoggia alla rete wireless della casa

dispone di tante funzioni interessanti

Contro

scarso sistema di notifica

Qualità-prezzo
VOSMEP

VOSMEP

Risultato del test

9

su 10

Dimensioni
19,2 x 14,4 x 6 cm
Peso
318 g
Dimensioni schermo
2 pollici
Pro

può rilevare perfino la temperatura della stanza dove si trova

dotata di visione notturna

notifiche sia video che audio

con funzione di volume da parte del monitor in dotazione ai genitori

Contro

scarsa qualità video

FREDI 1080P IP Telecamera di Sorveglianza

FREDI 1080P IP Telecamera di Sorveglianza

Risultato del test

8.7

su 10

Dimensioni
Peso
Dimensioni schermo
Pro

Prezzo vantaggiosa

Contro

Mancanza di visione notturna

Philips M115E

Philips M115E

Risultato del test

8.4

su 10

Dimensioni
Peso
Dimensioni schermo
Pro

Qualità video

Contro

Qualità audio

»
«

Per la tua tranquillità, scegli una camera IP baby monitor e controlla il tuo bambino ovunque a casa tua!

 

Guardare i nostri figli anche quando dormono

Anche se nella nostra anima siamo ancora quei ragazzi selvaggi che folleggiavano al sabato sera, il tempo passa per tutti, e senza nemmeno rendercene conto stringiamo tra le mani un frugoletto tutto nostro.
Il bello però è che, nonostante l’animo giovane, riusciamo ad essere ancor più apprensivi di quanto non fossero i nostri genitori con noi: vogliamo vegliare sui nostri figli anche durante il sonno, ed è per questo che per ogni culla ormai ci vuole una camera IP per baby monitor.

Ed eccoci quindi al motivo di questa guida: in queste righe vi aiuterò a scegliere la baby cam per i vostri figli, dandovi come al solito prima qualche dritta sulle caratteristiche tecniche e poi mostrandovi i migliori modelli in circolazione.

Le caratteristiche di una baby cam

Le peculiarità principali di una baby cam, vista la funzione per cui è progettata, sono essenzialmente 2: audio e video. Maggiori sono le qualità delle immagini e dell’audio della stanza, e migliore sarà la baby cam.
È da considerare anche la durata della batteria: i modelli che montano batterie ricaricabili sono sicuramente validi, ma l’esperienza mi ha dimostrato che, visto che i bimbi purtroppo non dormono a comando, alla fine il modello che prevede l’alimentazione elettrica è senza dubbio il migliore.

Importanti anche le funzioni Baby Crying e Human Detection: grazie a questi specifici software sul dispositivo ricevente (monitor o app per smartphone) arrivano notifiche che ci avvisano quando il bambino sta per svegliarsi.

Le 4 migliori baby Cam

Dopo diverse settimane di test possono finalmente dire di aver trovato le 5 migliori baby Cam che ci sono attualmente in circolazione:

YI Home Camera 2

Si tratta un’ottima telecamera, con una visuale di 130 gradi e con uno zoom che può arrivare fino a 4X. La camera ha alimentazione elettrica e si appoggia alla rete wireless della casa, e può vantare tante funzioni interessanti, come la Human Detection e la Baby Crying.

Al di là della bontà della camera in sé, ho apprezzato molto l’app ufficiale, la YI Home, grazie alla quale è possibile vedere il bimbo dormire in tempo reale. Da rivedere il sistema di notifica: gli avvisi sullo smartphone mi arrivavano con diversi secondi di ritardo rispetto alla realtà.

Fredi

Anche questa telecamera è un ottimo prodotto. La rotazione della visuale è di 120 gradi, fa visualizzare le immagini in HD e si può connettere alla rete Wi-Fi di casa. Inoltre è disponibile l’app per device iOS e Android, che permette il monitoraggio continuo. Il pregio di questa Cam è soprattutto nel prezzo, tra i più bassi del mercato. Molto grave è, invece, la mancanza della visione notturna: quando lasciavo mia figlia a dormire nella camera semi buia, la visuale era davvero scarsa.


VOSMEP Baby Monitor

Questa Cam a prima vista si presenta con un design molto elementare, quasi “da giocattolo”, ma alla prova dei fatti dimostra di sapere il fatto suo. La cam è dotata di visione notturna e notifiche sia video che audio. Inoltre, in caso di dubbi, è possibile alzare il volume direttamente dal monitor in dotazione ai genitori.

Quello che mi ha sorpreso più di tutto è il fatto che questa baby cam può rilevare perfino la temperatura della stanza dove si trova, mentre è completamente da rivedere (in tutti i sensi) la qualità video.

Philips M115E

Questo prodotto chiude degnamente la mia carrellata tra le cam: si tratta di una telecamera con portata fino a 150 metri, La qualità video è sicuramente la dote migliore di questa cam, mentre non si può dire lo stesso di quella audio: se siete distratti e non state badando al monitor, non si sentono i mugugni del bambino, è vi accorgerete che si è svegliato solo quando prende a strillare.

Conclusioni

Se a voi serve un prodotto che vi avvisi quando il vostro bimbo si sveglia mentre siete impegnati in altro, potrete tranquillamente contare su una di queste 5 cam. Lo stesso si può dire se volete monitorarlo anche quando dorme.

Se però volete il non plus ultra delle baby cam, allora dovete puntare sulla YI Home Camera 2, perché ha tutto per fare bene: qualità video, qualità audio, connessione internet e un mare di funzionalità. Se il portafogli invece langue e volete spendere il minimo per avere il meglio possibile, dovete allora virare sulla VOSMEP.
×

Chiudi