Sempre più italiani si appassionano al fai da te, e in fondo è anche comprensibile: la gioia di poter riparare o costruire un oggetto per casa non conosce uguali. Tuttavia, non è sufficiente una buona manualità per diventare maghi dell’artigianato, occorre anche avere gli strumenti giusti. Tra i numerosi accessori, ad esempio, è molto importante la lima, perché permette di lavorare e rifinire diversi materiali. Ho quindi deciso che in questa guida vi darò le dritte necessarie per acquistare la lima più adatta alle vostre esigenze.

Comune nella cassetta degli attrezzi di qualsiasi falegname, la pialla è uno strumento decisamente antico ma mai obsoleto, che serve per livellare con la massima precisione superfici legnose non trattate. Uno dei suoi punti forti è la versatilità: utilizzata con successo dai professionisti di artigianato, la pialla è ideale anche per lavori di bricolage completamente autonomi, a patto che si seguano determinate raccomandazioni didattiche capaci di ottimizzare l'uso di un attrezzo meno intuitivo di quanto si immagini.

Lo scalpello è un attrezzo manuale che viene utilizzato per svolgere tanti lavori di bricolage. In particolare, viene impiegato per la lavorazione del legno o di parti metalliche non troppo resistenti. Gli scalpelli vengono anche usati per livellare sezioni in rilievo e realizzare opere di artigianato con incastri e scanalature.

Per chi è appassionato di bricolage o piccoli lavori di artigianato, non può mancare una chiave dinamometrica tra i propri utensili. Si tratta di un attrezzo concepito per serrare dadi, viti, perni e bulloni con un esatto valore di coppia, ovvero con una precisa forza calibrata per evitare uno spiacevole effetto di torsione che potrebbe rovinare il bullone o i filetti.

La raspa è un attrezzo dalle origini molto antiche. Veniva e viene tutt'ora usato infatti dal falegname per raschiare e rifinire oggetti in legno, ma anche dal maniscalco per limare gli zoccoli ai cavalli.

Fra i simboli dell'agricoltura, il rastrello occupa forse la prima posizione. Comune in qualsiasi giardino e indispensabile per la preparazione e la pulizia di un terreno curato il rastrello, conosciuto anche come scopa da giardino, è l'attrezzo usato per appiattire e setacciare la terra, migliorandone l'aspetto generale ed eliminando i residui come le foglie secche.

Per vivere bene in una casa non basta badare all’arredamento, al riscaldamento o agli elettrodomestici. É importante che il clima dell’ambiente domestico sia sempre negli standard, e per essere sicuri della cosa è importante munirsi di uno strumento molto importante chiamato igrometro. Questo dispositivo misura il livello di umidità di un ambiente, e in questa mia guida vi fornirò le indicazioni necessarie per comprarne uno. 

Il piccone è l'anello di unione fra l'agricoltura, l'edilizia, l'industria mineraria e l'urbanistica stradale. Uno strumento semplice ed efficace, ideato secoli fa e ancora indispensabile per numerosi lavori, per esempio nelle occasioni in cui non è possibile sfruttare l'elettricità o fare troppo rumore con un martello pneumatico.

Sempre più comune nei contesti di edilizia e fai da te, la termocamera è uno strumento utile per intercettare le tracce di calore in sicurezza, anche attraverso le pareti. Un tempo costosissima e riservata al settore militare, al giorno d'oggi è alla portata di tutti (o quasi), grazie a una tecnologia ormai diffusa anche nell'ambito civile.

Per chi ama fare piccoli lavori in giardino o è impegnato nel campo dell’agricoltura o dell’edilizia, è indispensabile avere un badile di buona qualità. Si tratta, infatti, di un attrezzo manuale spesso sottovalutato che, in realtà, è fondamentale per poter scavare in maniera corretta e senza fare troppa fatica.