Casco da bicicletta Recensione - Gennaio 2018

Chiara confronta gli quattro ultimi Casco da bicicletta

Chiara A.
Asvert Fahrradhelm
Asvert Fahrradhelm
AWE® AeroLiteTM
AWE® AeroLiteTM
AWE® AWESpeed™
AWE® AWESpeed™
Prowell F59
Prowell F59

Ho testato i caschi tenendo come punto di riferimento fondamentale la sicurezza, pertanto ne ho esaminato i materiali per verificarne la solidità, li ho indossati e ho simulato dei movimenti un po’ estremi con la testa per capirne la stabilità.

Vincitore
Asvert Fahrradhelm

Asvert Fahrradhelm

Risultato del test

10

su 10

Materiale
Guscio in EPS
Peso
245g
Taglie
M/L
Pro

Prezzo vantaggioso

Contro

Non è leggero

Qualità-prezzo
AWE® AeroLiteTM

AWE® AeroLiteTM

Risultato del test

9

su 10

Materiale
2 gusci esterni che circondano una schiuma EPU interiore
Peso
450 g
Taglie
M/L
Pro

Prezzo

Contro

Peso

AWE® AWESpeed™

AWE® AWESpeed™

Risultato del test

8

su 10

Materiale
Policarbonato Shell con The caschi assorbendo EPS schiuma interna nucleo esterno
Peso
499 g
Taglie
58-61cm
Pro

Leggero

Contro

Qualità dei materiali

Prowell F59

Prowell F59

Risultato del test

6

su 10

Materiale
Corpo: PC, strato di schiuma: EPS
Peso
313 g
Taglie
M/L
Pro

Materiale

Contro

Non ha la retina anti-insetti

»
«

Nella scelta di un casco da bicicletta la qualità è importante, per questo abbiamo scelto per te solo i migliori prodotti! Scegli il tuo!

Pedalare in sicurezza è meglio

Quando si parla di andare in bicicletta la parola sicurezza viene immediatamente associata alla parola casco, quasi ne fosse un sinonimo. E così è in un certo senso, perché la bicicletta – a livello sportivo o come semplice mezzo di trasporto – ti mette inevitabilmente a rischio di caduta.


Ciclista con casco grigio
@27707/Pixabay.com

Il casco è stato creato proprio allo scopo di proteggere la testa in caso di impatto violento con il terreno e, pur non essendo ancora obbligatorio in Italia se non per le gare di professionisti, viene indossato ormai da buona parte dei ciclisti in circolazione.


I ciclisti in gara che indossano maglia blu e caschi scuri
@bedrck/Pixabay.com

Quali sono i criteri di scelta per l’acquisto di un casco?

Il mercato degli accessori da ciclismo propone una gamma vastissima di caschi, alcuni molto belli esteticamente e che magari attraggono proprio per il design accattivante oppure per i colori lucenti. Sicuramente è possibile andare incontro in questo senso al gusto estetico, ma per l’acquisto del mio casco voglio tenere conto in primo luogo di alcuni criteri che rispettino i parametri di sicurezza, resistenza e comfort.


Il bambino che salta con la bicicletta su una rampa
@Dietmar Janssen/Pexels.com

Ne scelgo quindi alcuni tra quelli che a mio gusto potrei potenzialmente acquistare per passare subito dopo al loro esame approfondito: verifico quindi come prima cosa che i caschi non abbiano crepe, graffi o tagli, né all’esterno né all’interno, e che comunque non siano rovinati in alcun modo. Passo poi all’esame dei cinturini e della chiusura: anche questi devono essere perfetti, inoltre tiro un po’ i cinturini per verificare che restino integri e controllo che la chiusura non si inceppi.


incatenato bicicletta scuro e casco bicicletta
@JamesDeMers/Pixabay.com

Se tutto questo mi soddisfa indosso il casco, lo allaccio, mi assicuro che l’aria passi per bene e soprattutto ne saggio la leggerezza, per non rischiare di volerlo togliere il più delle volte; controllo quindi che la testa non ci “balli” dentro né che stia troppo stretta, e infine la scuoto per accertarmi che il casco resti fermo. A questo punto sono pronta per effettuare il mio acquisto.

Pro e contro di alcuni tipi di casco

AWE AeroLite

Il binomio rosso e nero attira sempre la mia attenzione, pur senza alcuna predilezione per la nota squadra di calcio. Eccomi dunque ad esaminare questo casco AWE AeroLite, del peso di circa quattrocento grammi, taglia 58-61 cm. L’interno è in EPS e il guscio esterno è in policarbonato. La fibbia si sgancia rapidamente e il cinturino imbottito è molto confortevole, le cinghie di bloccaggio sono completamente regolabili.

Pro: Design molto accattivante
Contro: la misura di 58-61 lo rende indicato quasi esclusivamente per l’uomo

Asvert Fahrradhelm

 Conforme alle prescrizioni richieste dalle norme CE EN 1078, è dotato di un sistema che assicura che il casco rimanga agganciato (Headlock Unisize), il cinturino è imbottito e la visiera è staccabile. La retina anti-insetti è un ottimo plus. Nel suo colore verde e nero ha un bel look moderno e… anche un po’ aggressivo.

Pro: un prezzo decisamente interessante
Contro: non è proprio leggerissimo con i suoi quasi 500 g di peso

Prowell F59

Il casco Prowell 59 è sicuramente tra i più robusti che il mercato mette a disposizione, grazie anche all’utilizzo tra due gusci esterni di una schiuma EPU interna particolarmente resistente; costituito da una struttura a doppia densità che consente di distribuire l’eventuale impatto su un’ampia superficie, ha la parte interna più morbida per assorbire l’energia del colpo. Dotato di un faretto LED rimovibile e agganciabile alla sella, permette di essere visti anche quando la visibilità è scarsa. Fresco e leggero, indossandolo sembra quasi di non averlo.

Pro: La schiuma EPU utilizzata tra i due gusci esterni: questo materiale, grazie alla sua resistenza, viene usato sui paraurti di alcune automobili.
Contro: Non ha la retina anti-insetti

AWE® AWESpeed™

Unisex, indossandolo aderisce perfettamente alla testa grazie ad un particolare sistema di regolazione. Il tecnopolimero bi-iniettato con cui è realizzato questo casco lo rende oltremodo leggero e flessibile e un esclusivo processo di co-stampaggio ne garantisce una resistenza superiore. La calotta esterna è in policarbonato termoformato, la calotta interna è in EPS. L’imbottitura, in tessuto anallergico, si può rimuovere e lavare e la particolarità della realizzazione a cellule aperte 3D permette la rapida dispersione del sudore.

Pro: sicuramente la leggerezza (circa 250 g)
Contro: il prezzo un po’ elevato

Conclusioni

L’esame di questi caschi mi ha fatto riflettere sul fatto che i prodotti offerti oggi dal mercato sono tutti di qualità piuttosto elevata e di questo non posso fare altro che compiacermi. Tuttavia è inevitabile che un prodotto emerga rispetto agli altri: il casco che più si è distinto in questo test è il casco Asvert Fahrradhelm , che dà un’estrema affidabilità in termini di sicurezza oltre ad essere molto leggero, caratteristiche non trascurabili soprattutto quando si fanno dei percorsi un po’ lunghi.

Per una valida alternativa un po‘ più economica suggerisco l’acquisto del casco AWE® AeroLiteTM 24 Vents doppio In-Mould che ha un ottimo rapporto qualità-prezzo permettendo di pedalare comunque in sicurezza.

×

Chiudi