Cardiofrequenzimetro Recensione - Febbraio 2018

Carlo confronta gli quattro ultimi Cardiofrequenzimetro

Carlo S.
Polar M400 Orologio GPS
Polar M400 Orologio GPS
Kadike Braccialetto Fitness
Kadike Braccialetto Fitness
Smartwatch Orologio Intelligente, SAVFY
Smartwatch Orologio Intelligente, SAVFY
Willful Activity Tracker
Willful Activity Tracker

Per il test di questi 5 cardiofrequenzimetri ho preso in considerazione diversi parametri quali l'autonomia, la varietà di funzioni, la qualità costruttiva, la precisione e la disponibilità di accessori o funzionalità aggiuntive.

Vincitore
Polar M400 Orologio GPS

Polar M400 Orologio GPS

Risultato del test

9.5

su 10

Grandezza display
1.2 pollici
Durata in standby
/
Batteria
1 Lithium Polymer
Pro

Moltissime funzioni integrate

Qualità realizzata altissima

Contro

Porta USB delicata

Qualità-prezzo
Kadike Braccialetto Fitness

Kadike Braccialetto Fitness

Risultato del test

9

su 10

Grandezza display
/
Durata in standby
5-10 giorni
Batteria
ricaricabile Li Batteria
Pro

Prezzo ottimo

Molte funzioni integrate

Resistente all'acqua

Batteria a lunga durata

Contro

Problemi di sincronizzazione con l'app abbinata

Smartwatch Orologio Intelligente, SAVFY

Smartwatch Orologio Intelligente, SAVFY

Risultato del test

8.3

su 10

Grandezza display
Durata in standby
Batteria
Pro

Prezzo ottimo

Contro

Perfetto se non si cerca la perfezione

Willful Activity Tracker

Willful Activity Tracker

Risultato del test

7

su 10

Grandezza display
0.49 pollici
Durata in standby
7-10 giorni
Batteria
70 mAh, batteria a litio ricaricabile
Pro

Monitoraggio del sonno

Resistente all'acqua

Contro

Piuttosto essenziale

»
«

Mantieni sotto controllo il battito cardiaco grazie all'uso di un cardiofrequenzimetro, scegli il tuo!

Cos’è e come funziona un cardiofrequenzimetro

I cardiofrequenzimetri sono degli strumenti di rilevazione del battito cardiaco particolarmente utilizzati in ambito sportivo. Attraverso una fascia toracica o un bracciale muniti di appositi elettrodi, essi sono in grado di misurare con precisione la frequenza cardiaca, trasmettendo i dati ad un rilevatore (solitamente uno smartphone o uno smartwatch) tramite una connessione senza fili Bluetooth o a raggi infrarossi.

Grazie ai cardiofrequenzimetri si possono quindi valutare le proprie performance e rilevare altri dati fondamentali come le calorie bruciate, la velocità e la distanza percorsa.

Come scegliere i migliori cardiofrequenzimetri

I cardiofrequenzimetri ci accompagnano durante gli allenamenti in ogni condizione ambientale. Devono dunque essere resistenti all’acqua, al sudore e anche ai graffi. Devono avere inoltre una buona autonomia ed essere soprattutto precisi, completi e affidabili.

I protagonisti del test

Le mie impressioni sui modelli in prova.

Willful Activity Tracker

Essenziale ma completo. Le prime parole che mi vengono in mente per descrivere questo prodotto, che oltre alle rilevazioni standard (frequenza cardiaca, calorie, distanza, velocità) integra un ottimo sistema di monitoraggio del sonno.

Resiste all’acqua, segnala le notifiche social (ma purtroppo non le visualizza) ed ha un’autonomia reale di circa 4 giorni nell’utilizzo standard.

Savfy Bracciale Fitness

Alti e bassi per questo smartband della Safvy, che ho trovato essere fin troppo sensibile nella rilevazione dei movimenti (contapassi) e un po‘ pigro nel rilevare la frequenza cardiaca. Nel complesso, considerando il prezzo esiguo, il mio giudizio è positivo, ma se cercate la massima precisione non è il prodotto che fa per voi.

Kadike Braccialetto Fitness

È il più economico fra i modelli provati ma non si nota. Le funzioni di rilevamento sono integrate dalla ricezione notifiche social, da un phone-finder e da un sistema di monitoraggio del sonno. È resistente all’acqua e al sudore ed ha un’ottima batteria che assicura quasi 15 giorni di autonomia in stand-by e diversi giorni di utilizzo continuo.

L’unico difetto da me riscontrato è la non perfetta sincronizzazione con l’app abbinata Very Fit 2.0, un problema tuttavia risolvibile con futuri aggiornamenti software.

Polar M400 Orologio GPS

Fra i modelli in prova è certamente quello che più mi ha soddisfatto. Si tratta infatti di uno strumento quasi professsionale per la vastità di funzioni integrate: GPS, fitness test, sensore di cadenza, feedback motivanti, running index e fascia toracica per una più precisa rilevazione del battito cardiaco. Il Polar M400 è il compagno d’allenamento ideale per i veri sportivi e comunica perfettamente con i social network dedicati come Strava.

Unica pecca la porta USB, che dà la sensazione di essere abbastanza delicata rispetto all’elevata qualità costruttiva del dispositivo.

Il verdetto

Il Polar M400 si conferma di gran lunga il miglior cardiofrequenzimetro fra i modelli da me testati. Per chi cerca il top delle funzionalità e della precisione è senza dubbio la scelta ideale.

Al Kadike Braccialetto Fitness va invece il premio per il miglior rapporto qualità/prezzo grazie all’ottima dotazione di base che lo rende adatto anche agli sport acquatici di superficie.

×

Chiudi

Carlo S.

Interessi

Sport

Biografia

Buongiorno, mi presento: sono Carlo e mi occupo delle sezioni Tempo Libero ed Sport, destinate a divertirvi (e magari aiutarvi a stare in forma!) con i migliori prodotti di ultimo grido! Sono un gran frequentatore della palestra e pratico diversi sport. Il tempo libero è anche importante, per questo ho deciso di scrivere recensioni su prodotti di queste categorie. Lasciate i vostri commenti e suggerimenti se desiderate un articolo su uno specifico argomento. A presto! Carlo